A- A+
Esteri
Usa, Trump concede grazia a Bannon (e ad altre 72 persone) prima dell'addio
(fonte Lapresse)

Nel suo ultimo giorno da presidente degli Stati Uniti, Donald Trump ha perdonato il suo ex consigliere, Steve Bannon. Lo comunica la Casa Bianca. Bannon, 66 anni, fu uno degli artefici della campagna elettorale che porto' Trump alla Casa Bianca nel 2016 e fu licenziato nell'agosto 2017 in seguito a una sua dichiarazione nella quale aveva contestato l'approccio dialogante adottato dalla Casa Bianca con la Corea del Nord. L'ex stratega di Trump e' accusato di appropriazione indebita di fondi raccolti per la costruzione di un muro anti migranti al confine tra Stati Uniti e Messico. Trump, oltre a Bannon ha concesso la grazia a 73 persone e ha commutato 70 sentenze.

La grazia all'ex consigliere Steve Bannon, figura di riferimento e icona internazionale della cosiddetta "alt-right", la "destra alternativa", e' stato uno degli ultimi atti della presidenza di Donald Trump. Del provvedimento ha riferito nella notte la portavoce Kayleigh McEnany, leggendo una nota della Casa Bianca. "Il presidente Trump ha accordato la piena grazia a Stephen Bannon" ha detto la responsabile, citata dalla Cnn e da altre emittenti americane.

"Gli inquirenti hanno perseguito Bannon sulla base di accuse di frode legate al suo coinvolgimento in un progetto politico". L'ex consigliere, che nelle ultime settimane si era riavvicinato a Trump dopo la rottura di alcuni anni fa, era stato arrestato per aver sottratto parte di 25 milioni di dollari donati da privati per la realizzazione di un tratto del muro anti-migranti al confine con il Messico. Insieme con Bannon, sono state graziate almeno altre 72 persone. Tra loro i rapper Lil Wayne e Kodak Black, perseguiti per reati legati al possesso di armi da fuoco, e l'ex sindaco di Detroit Kwame Kilpatrick.

I provvedimenti sono stati adottati a poche ore dal giuramento di Joe Biden, il candidato democratico eletto presidente il 3 novembre. Per la cerimonia, in programma a Washington nel pomeriggio, alle 16.30 americane, sono stati dispiegati migliaia di soldati della Guardia nazionale. A pesare il precedente del 6 gennaio, quando sostenitori di Trump avevano assaltato e occupato per ore la sede del Congresso, il parlamento degli Stati Uniti.

Commenti
    Tags:
    usatrumptrump graziatrump stave bennon
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Salvini pranza con Francesca "Prendo carne cruda". VIDEO

    Dolce vita romana

    Salvini pranza con Francesca
    "Prendo carne cruda". VIDEO

    i più visti
    in vetrina
    Meteo marzo choc: tornano NEVE in pianura e gelo. COLPO CRUDO DI...

    Meteo marzo choc: tornano NEVE in pianura e gelo. COLPO CRUDO DI...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Jeep Gladiator: il ritorno nel segmento dei pick-up

    Nuovo Jeep Gladiator: il ritorno nel segmento dei pick-up


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.