A- A+
Esteri
Usa, Trump presidente: un altro 9 novembre, la storia si ripete

Un altro 9 novembre entra nella storia. Nel 1989, proprio la sera del 9 novembre, veniva aperto il Muro di Berlino, segnando l'inizio della fine del comunismo in Europa, dell'Unione Sovietica e della Guerra Fredda che per decenni aveva diviso il mondo intero. 27 anni dopo, di nuovo il 9 novembre, questa volta negli Stati Uniti, dall'altra parte dell'Oceano Atlantico, Donald Trump vince a sorpresa le elezioni presidenziali americane. Se nel 1989 a cadere è stato il socialismo reale, oggi cade l'establishment della famiglia Clinton, di Obama, della globalizzazione e della finanza che controlla tutto e tutti. Il 40% degli operai e la stragrande maggioranza della classe media Usa, massacrata dalla crisi e dalle banche difese a spada tratta da Hillary, ha voltato le spalle ai democratici. E così il 9 novembre, per la seconda volta nella storia, segna una svolta mondiale destinata a modificare gli equilibri dell'intero pianeta. Oggi è come se fosse caduto un altro Muro di Berlino.

Tags:
muro berlino 9 novembre trump presidente
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Dacia, dai colori e dai materiali nascono i valori della marca

Dacia, dai colori e dai materiali nascono i valori della marca

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.