A- A+
Esteri
Usa, una settimana importante per la nomina ufficiale di Joe Biden
Joe Biden

Il 117° Congresso degli Stati Uniti ha prestato giuramento domenica in vista di una settimana importante a Washington dove, una sparuta dozzina di repubblicani, cercherà di mettere in discussione la vittoria di Joe Biden.

Preoccupanti a questo proposito le dichiarazioni del leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell "Dire che il 117 ° Congresso si riunisce in un momento difficile sarebbe davvero un eufemismo".

Che succederà in questa settimana?

Nel primo giorno di lavoro a Capitol Hill il Congresso sembra un po 'diverso dal precedente.

I Democratici alla Camera hanno mantenuto il controllo nelle elezioni di novembre, ma ora avranno una maggioranza ristretta dopo aver perso terreno, nonostante le proiezioni che attribuivano loro più seggi.

Nancy Pelosi manterrà la carica di presidente della Camera.

Al Senato, l'equilibrio del potere non sarà chiaro fino a martedì 5.

Tutti gli occhi sono rivolti alla Georgia, dove nel ballottaggio si giocheranno i due posti determinanti per ottenere la maggioranza.

Se uno dei repubblicani in carica - Sens. Kelly Loeffler e David Perdue - manterrà il proprio seggio, il partito manterrà il controllo della maggioranza alla Camera.

Se gli sfidanti democratici Jon Ossoff e il Rev. Raphael Warnock vincessero entrambi, tuttavia, i Democratici otterrebbero il controllo del Senato grazie al voto decisivo del vicepresidente eletto Kamala Harris.

Una media dei recenti sondaggi della Georgia mostra una situazione in equilibrio difficilmente prevedibile.

Nella corsa per il semestre completo, Ossoff è al 49% contro il 48% di Perdue. Nelle elezioni speciali del Senato, Warnock è al 50% contro il 48% di Loeffler.

Mercoledì 6 gennaio sarà, come rimarcato da Nancy Pelosi, un giorno carico di significati.

Normalmente la giornata sarebbe di pura routine, mentre ora si complica per l’inutile tentativo di pochi repubblicani di negare la vittoria a Biden.

Infatti una dozzina di senatori del GOP - una manciata dei quali hanno giurato oggi - ha annunciato che voteranno contro il conteggio dei voti elettorali per Biden. E almeno 140 repubblicani della Camera dovrebbero unirsi ai loro colleghi del Senato nello sforzo.

La mossa, tuttavia, è destinata a fallire. Vale la pena ripetere che le accuse che guidano queste obiezioni non sono basate sulla realtà. Non ci sono state accuse credibili di problemi con il voto che avrebbero avuto un impatto sulle elezioni, come confermato da dozzine di giudici, governatori e funzionari elettorali, il Collegio elettorale, il Dipartimento di giustizia, il Dipartimento per la sicurezza interna e la Corte suprema degli Stati Uniti .

Giovedì 7 gennaio le deliberazioni del collegio elettorale potrebbero riversarsi nelle prime ore del mattino giovedì. Per ogni obiezione dello Stato, la Camera e il Senato devono discutere separatamente per due ore e votare.

Ritardo e confusione, questi sono gli unici riflessi dell’ultima mossa repubblicana. Il Congresso affermerà inevitabilmente la vittoria di Biden come vincitore del Collegio Elettorale e prossimo presidente.

Biden presterà giuramento a mezzogiorno del 20 gennaio e inizierà ufficialmente il suo mandato come Presidente degli Stati Uniti.

L'evento sarà, su richiesta di Biden, notevolmente ridotto e il comitato di inaugurazione sta esortando le persone a non viaggiare per l'evento.

"Il nostro obiettivo è creare un'inaugurazione che mantenga le persone al sicuro, onori le grandi tradizioni della Presidenza e mostri la rinnovata visione americana dell'amministrazione Biden-Harris per una cittadinanza inclusiva, equa e unificata", ha dichiarato il CEO del comitato di Biden Tony Allen .

        

 

Commenti
    Tags:
    bidentrumpnominapresidentestati unitirepubblicani
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Vaccino Johnson & Johnson? Sui bambini funziona bene

    Il Covid vissuto con ironia...

    Vaccino Johnson & Johnson?
    Sui bambini funziona bene

    i più visti
    in vetrina
    Meteo marzo impressionante! Tornano neve in pianura e gelo intenso

    Meteo marzo impressionante! Tornano neve in pianura e gelo intenso


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Land Rover Defender v8, la nuova dimensione dell’off road

    Nuova Land Rover Defender v8, la nuova dimensione dell’off road


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.