A- A+
Esteri
chavez disperazione 500 (5)

Secondo fonti militari citate dal quotidiano spagnolo Abc, Hugo Chavez è morto a Cuba, dove era ricoverato per un tumore, e la bara che ha sfilato mercoledì per le vie di Caracas, dall'Ospedale militare all'Accademia militare, era vuota. La salma, hanno riferito le fonti, è arrivata da Cuba a Fuerte Tiuna, complesso della Difesa dove si trova l'Accademia militare, e il "cambio" con il falso feretro è stato effettuato nei sotterranei dell'Accademia al termine della processione, unico momento in cui le telecamere lo hanno perso di vista.

Intanto il Venezuela si è fermato per i funerali di Hugo Chavez. Si sono tenute oggi le esequie di Stato alla presenza di molti leader mondiali, da Raul Castro ad Ahmadinejad. Maduro, 50 anni, guiderà il Paese fino alle prossime elezioni, che dovranno essere indette entro un mese, come previsto dalla Costituzione, ha precisato Cabello.

Il corpo del capo di Stato deceduto sarà imbalsamato "come Lenin" e rimarrà esposto per "almeno altri sette giorni" dopo le esequie per consentire alla popolazione di continuare a rendergli omaggio dopo che oltre due milioni di persone sono già arrivate all'Accademia militare di Caracas per l'ultimo saluto.

Per le esequie di Hugo Chavez sono intanto arrivati a Caracas praticamente tutti i capi di stato latinoamericani, ma anche alcuni leader controversi d'oltreoceano, come il bielorusso Alexandre Lukashenko e l'iraniano Mahmoud Ahmadinejad. Si tratta in totale di 54 delegazioni, di cui 22 prevedono la presenza di un capo di stato. Nessun capo di stato o primo ministro dell'Unione europea ha annunciato la sua presenza. La Francia invierà il ministro per i paesi d'Oltremare, Victorin Lurel. Conformemente alle consuetudini, Madrid invierà una delegazione guidata dall'erede al trono, il principe Felipe. Russia e Cina, paesi con forti legami con il Venezuela, invieranno delegazioni numerose e importanti.

In occasione della scomparsa del presidente venezualano Hugo Chavez, Flavia Parnasi e Andrea Deliberato con la Movimento Film distribuiranno nelle sale il 27 marzo in 150 copie il film-documentario di Oliver Stone "Chavez - L'ultimo Comandante" (South of the Border). Il film era stato presentato Fuori Concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2009 e documenta il viaggio del regista in Venezuela per intervistare Chavez e analizzare l`immagine che di lui hanno proposto i mezzi d`informazione statunitensi.

 

Tags:
funeralichavez
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.