A- A+
Esteri
Violenza ad un disabile bianco da parte di neri in Usa

Il recente caso del disabile bianco rapito e seviziato a Chicago  negli Usa da quattro coetanei neri deve far riflettere.

La violenza e il razzismo non sono prerogative di una sola parte ma alligna indifferentemente ovunque perché retaggio atavico di istinti animali ancora non sufficientemente mediato e trasformato dal raziocinio umano.

Dunque non bianchi, gialli, neri, maschi, femmine, ma solo esseri umani.

Purtroppo invece si è formata nel tempo una crosta di retorica sorretta dal politically correct a senso unico e cioè quello propugnato da un certo tipo umani di establishment occidentale. La minoranza, in questo schema perverso e falso, ha comunque sempre ragione a prescindere; una specie di insana cupio dissolvi sembra aver colpito l’occidente che non perde occasione per (auto) denigrarsi, per sminuirsi, per colpevolizzarsi in un gioco al massacro che prosegue ormai da diversi decenni ed ha proprio nella democratica America la sua base di propagazione mondiale.

Come sempre accade in questi casi, i sostenitori del politically correct se la sono data a gambe e pochi o nessuno ha fatto notare che i quattro assatanati dileggiavano il Presidente eletto Usa Donald Trump.

Come dire, la violenza va bene se è dalla parte nostra.

Come si diceva una volta?

Ah sì…

Gott mitt uns…

Tags:
disabiletorturatousachicagotrumprazzismo
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.