A- A+
Esteri

Anche fonti delle guardie presidenziali hanno confermato che gli Houthi controllano ormai il Palazzo della Presidenza a Sanaa, capitale dello Yemen: i militari hanno ammesso di aver dovuto abbandonare il complesso al termine di una breve sparatoria con i miliziani sciiti, i quali dopo aver fatto irruzione all'interno del complesso lo hanno occupato, ma hanno permesso al personale di uscirne. I ribelli si sono anche impadroniti di diversi veicoli blindati. Al momento dell'assalto non era presente il presidente yemenita Abd-Rabbu Mansour Hadi.

Yemen: riunione a porte chiuse Consiglio Sicurezza Onu - Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite tiene una seduta a porte chiuse dedicata all'aggravarsi della crisi nello Yemen: lo hanno riferito fonti del Palazzo di Vetro, secondo cui davanti ai Quindici interverra' l'inviato speciale Onu, Jamal Benomar. Chiesta dalla Gran Bretagna, la riunione era stata convocata prima ancora che a Sanaa i miliziani del movimento integralista sciita degli Houthi s'impadronissero del Palazzo Presidenziale.

Tags:
yemenhouthiconsiglio sicurezza onuonu
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.