A- A+
Esteri
Zelensky-Lega Araba, l'accusa: "Alcuni di voi hanno chiuso gli occhi"
Zelensky a Gedda per il summit della Lega araba

Zelensky-Lega Araba, l'accusa del presidente ucraino: "Alcuni di voi hanno chiuso gli occhi"

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo intervento in inglese al vertice della Lega Araba in corso a Gedda, in Arabia Saudita, ha lanciato un appello ai Paesi arabi affinché sostengano "la formula di pace" in 10 punti elaborata da Kiev per mettere fine "alla guerra, alla sofferenza e al male". "Saluto tutti coloro che sono pronti a unirsi a noi sulla via della giustizia. L'Ucraina ha pubblicato la formula di pace per porre fine alla guerra. Anche quando la guerra entra in casa nostra, facciamo di tutto perché le case delle altre persone restino in piedi", ha affermato Zelensky, ricordando il ruolo di Kiev nella proroga dell'iniziativa per i cereali del Mar Nero che "ha stabilizzato i mercati e ha aiutato molti, comprese le nazioni della Lega Araba".

Rivolgendosi ai leader arabi riuniti nella sala dell'hotel Ritz-Carlton, tra cui il presidente siriano Bashar al-Assad seduto regolarmente al suo posto, Zelensky ha dichiarato che "gli ucraini non hanno scelto la guerra. Le nostre truppe non sono andate in altre terre. Non si sono impegnate nell'annessione e nel saccheggio delle risorse di altre Nazioni. Ma non ci sottometteremo mai a stranieri o colonizzatori. Ecco perché combattiamo". Il leader ucraino ha voluto quindi lanciare un "nobile appello a tutti voi per aiutare a proteggere la nostra gente, compresa la comunità musulmana ucraina" e ha ricordato che la Crimea è stata la prima regione "a soffrire dell'occupazione russa", indicando che "coloro che hanno dovuto subire l'occupazione sono musulmani".

LEGGI ANCHE: Ucraina, pulizie di primavera per Zelensky: la Rete sdrammatizza

Poi la stoccata indiretta ad Assad, mentre la delegazione siriana si sarebbe astenuta dall'utilizzare le cuffiette per ascoltare la traduzione. "Purtroppo c'è qualcuno nel mondo e qui che chiude un occhio (davanti ai crimini russi, ndr). Sono qui in modo che tutti possano dare uno sguardo onesto, non importa quanto i russi cerchino di influenzare, deve esserci indipendenza", ha sottolineato il presidente ucraino, mentre, secondo alcuni media, lo stesso presidente dell'Algeria, Abdelmajid Tebboune, avrebbe deciso di non partecipare al summit proprio in polemica con l'invito avanzato dall'Arabia Saudita a Zelensky.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lega arabazelensky





in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


in vetrina
Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn

Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn


motori
La Lamborghini Countach LP 400 S di “The Cannonball Run” compie 45 anni

La Lamborghini Countach LP 400 S di “The Cannonball Run” compie 45 anni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.