A- A+
Food
Compleanno Unesco amaro per la pizza: crack di 5 miliardi per il settore

Con le vendite più che dimezzate in Italia per una perdita di almeno 5 miliardi nel 2020, le pizzerie sono il settore della ristorazione più colpito dall’emergenza Covid anche per il consumo serale che si scontra con l’obbligo di chiusura in tutto il territorio nazionale alle 18. E’ quanto emerge da una analisi di Coldiretti in occasione del terzo anniversario dell’iscrizione dell’ “Arte dei Pizzaiuoli napoletani” nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’Unesco avvenuto il 7 dicembre 2017. E con il calo di “margherite” e “marinare” sono calati anche i consumi di pomodoro. Non solo per effetto della pandemia ma anche per mancanza di turisti, tra i più accaniti consumatori di questo prodotto, simbolo della napoletanità nel mondo.

Per Coldiretti si tratta di un compleanno amaro:  a rischio c'è il futuro di 63mila pizzerie con circa 200mila addetti in tutta Italia, ma le difficoltà -sottolinea- si trasferiscono lungo tutta la filiera considerato che a pieno regime nelle pizzerie ogni anno si stima vengano impiegati 200 milioni di chili di farina, 225 milioni di chili di mozzarella, 30 milioni di chili di olio di oliva e 260 milioni di chili di salsa di pomodoro. Senza dimenticare -continua- il taglio dei consumi di vino e soprattutto di birra che trovano nelle pizzerie un canale privilegiato di vendita. La chiusura forzata dei locali ha avuto dunque un impatto devastante non solo sulle imprese e sull’occupazione ma anche sull’intero sistema agroalimentare che ha visto chiudere un importante sbocco di mercato per la fornitura dei prodotti. ”La prolungata chiusura del comparto horeca, accompagnata dal calo delle vendite all’estero, ha causato un pesante calo dei prodotti legati al settore agroalimentare ed il pomodoro è stato tra i più colpiti. Non solo quello per la pizza”, sottolinea Francesco Pirolo, amministratore di Bioagriworld. “Ha retto il segmento retail, ma i consumi vanno ancora a rilento. Per fortuna la campagna di agosto del pomodoro è stata soddisfacente, ma per il san Marzano le cose sono andate diversamente”.  

 

Commenti
    Tags:
    pizzapomodoropizzaiuoliunesco
    in evidenza
    Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

    La riconciliazione

    Fedez e J-Ax, pace fatta
    "Un regalo per Milano e..."

    i più visti
    in vetrina
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


    casa, immobiliare
    motori
    Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

    Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.