A- A+
Food
Food&Beverage, Luigi Castaldi Group si rafforza acquisendo nuovi brand

Alla vigilia dei primi cinquant’anni di attività nel food&beverage, Luigi Castaldi Group mette in cantiere nuove iniziative imprenditoriali nel prossimo biennio per un investimento complessivo di circa 1,5 milioni di euro per sviluppare il mondo Horeca. Chiuso il 2018 con un fatturato di 20 milioni di euro e con stime di incremento a fine 2019 di oltre il 5%, l’azienda programma la realizzazione di un nuovo stabilimento a Montecorvino Rovella, alle porte di Battipaglia, che si aggiungerà a quelli di Casoria, il più grande con un’estensione di poco più di 40mila metri quadrati, Cava dei Tirreni, Tramonti, Procida e Pontecagnano. Quest’ultimo sarà dismesso appena andrà in funzione quello di Montecorvino Rovella. Obiettivo del gruppo, attivo nella distribuzione in Campania, parte della Puglia e della Calabria di prodotti di nicchia nazionali e stranieri dell’universo enologico, delle bollicine e del food, dalle farine ottenute da grani antichi alle conserve vegetali, è rafforzare il mercato Horeca attraverso  la realizzazione della linea del freddo e l’aumento di nuove categorie, tra il “fresco”. E non è tutto. “Competenza ed intuizione dei nuovi trend. Si basa su questi due elementi la nostra filosofia”, dice Francesco Gemini (nella foto), direttore marketing di Luigi Castaldi Group. “A maggio partirà la nuova produzione di conserve con marchio DiMè ottenute da pomodori coltivati nella riserva naturale della Piana del Sele, tra Campagna e Serre, nel rispetto della natura e della salvaguardia dell’ambiente, una linea assortita di conserve di pomodoro progenitori del San Marzano che racchiuderà tutte le cultivar più pregiate della Campania. E che pertanto, possiamo ben definire i pomodori della nonna. Per tale ragione -aggiunge Gemini- il prodotto esalterà tutte le qualità organolettiche di quello che potremmo definire i pomodori della nonna”. Il brand prende il via da una startup innovativa salernitana con la partnership dell’azienda agricola di Luigi Cavaliere, proprietaria dei 160 ettari di terreno, della quale Castaldi Group detiene il 77% delle quote. “A questa nuova linea -anticipa Gemini- affiancheremo la produzione di olio extravergine di oliva secondo il disciplinare di produzione delle Colline salernitane Dop”. L’azienda, comunque, punta anche sul marketing per fidelizzare la propria clientela. Da novembre 2018 ha avviato un ambizioso tour di degustazione di eccellenze del food e del beverage, Degustì, che si sta sviluppando in 18 tappe attraverso una serie di eventi dedicati ai professionisti del settore, al mondo dei foodies, agli amanti del buon cibo e dei prodotti di qualità.  Cuochi, pizzaioli, sommelier e bar tender celebreranno la ricchezza di ogni singolo ingrediente elaborando piatti o cocktail a regola d’arte per poi eleggere il vincitore Degustì attraverso un like all’immagine di riferimento dell’abbinamento proposto. 

Commenti
    Tags:
    napolicasoriafuorigrotta
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.