A- A+
Food
Identità Milano 2023 la rivoluzione del total food
Crediti Photo Nick Zonna

Al MiCo di Milano si è svolta l'edizione 2023, dal 28 al 30 gennaio, da un sabato a un lunedì. Apertura con l'introduzione di Paolo Marchi, fondatore,Claudio Ceroni dell'evento e suo curatore parlando dei "Temi come la sostenibilità, economica e ambientale, e l’attenzione alle condizioni di lavoro dei dipendenti sono centrali da diversi anni in ogni settore della società,per misurarsi con la rivoluzione, presente e futura. Avendo ben presente che non smetteremo mai di cercare la qualità, ovunque essa sia. Non ci facciamo condizionare dalle circostanze, dai luoghi comuni, dalle tradizioni" interventi istituzionale di Milano Alessia Cappello Assessora allo Sviluppo Economico e Politiche del Lavoro Comune,Tommaso Sacchi assessore Cultura ComuneNella sala Auditorium Davide Rampello direttore artistico ha introdotto il primo talk del nuovo format Identità Talk: a parlare di Osmocosmo, l’universo degli odori un pezzo da novanta, lo statunitense Harold McGee. Andoni Luis Aduriz.Si sono poi seguiti incontri con chef e loro dimostrazioni e lezioni come con Carlo Cracco e Luca Sacchi, autori del piatto simbolo di Identità Milano 2023. Dopo di loro ecco il primo ospite internazionale, lo spagnolo Angel Leòn, lo "chef del mare",Massimo Bottura sul palco insieme a Giorgio Locatelli con David Gelb produttore e Brian McGinn di Chef's Table,due volti femminili, quello di Antonia Klugmann e, subito dopo, quello della colombiana Leonor Espinosa,Cristiano Tomei connubio di territorio tradizione e apertura al mondo creando i piatti della nonna,il campione del mondo di pasticceria e cioccolateria Davide Comaschi,Moreno Cedroni e Luca Abbadir, e dopo di loro a Paco Morales, del Noor di Córdoba, in Spagna,per Identità Talk sul palco Fabio Fazio, conduttore televisivo e co-fondatore di Lavoratti, e Corrado Assenza,tre chef campioni:Niko Romito,Andrea Tortora e infine, a chiudere i lavori, di Albert Adrià.Si è concluso con Il futuro è loro, format con il quale Identità dà spazio ai giovani talenti della ristorazione, anche quest'anno nove relatori di gran livello.Identità di Formaggio, in collaborazione con Consorzio Parmigiano Reggiano, cinque lezioni che hanno visto protagoniste sette grandi firme della cucina italiana,infine Identità Cocktail in collaborazione con Bibite San Pellegrino e Perrier nove masterclass di altissimo livello,come ultimo intervento quello di Giacomo Giannotti, che col suo Paradiso di Barcellona ha vinto il World's 50Best Bars 2022.Attività, confronti, dibattiti, degustazioni,nelle sale del congresso sono state numerose le proposte di sponsor e partner della kermesse per far conoscere la propria realtà a 360 gradi.Un piacevole ritorno con i celebri chef della cucina d’autore italiana e internazionale che tornano a incontrarsi in libertà

Servizio fotografico Nick Zonna, testo Rosanna Turconi

Iscriviti alla newsletter
Tags:
food




in evidenza
Ferragnez e l'incontro finito malissimo a Milano: Fedez furioso per l'intervista di Chiara

Il retroscena

Ferragnez e l'incontro finito malissimo a Milano: Fedez furioso per l'intervista di Chiara


in vetrina
Lui con la valigia in mano, lei a casa con il pandoro: i Ferragnez (separati) al presepe di Napoli

Lui con la valigia in mano, lei a casa con il pandoro: i Ferragnez (separati) al presepe di Napoli


motori
Jeep Avenger 4xe: l'innovazione ibrida che riscrive le regole del fuoristrada

Jeep Avenger 4xe: l'innovazione ibrida che riscrive le regole del fuoristrada

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.