A- A+
Food
Sul Garda c’è “Di Cantina in Cantina”, tre itinerari golosi
Sul Garda c’è “Di Cantina in Cantina”, tre itinerari golosi

Domenica 15 maggio 2016 torna “Di Cantina in Cantina”, la rassegna itinerante organizzata dalla Strada del Vino Bardolino, che invita alla scoperta delle aziende che producono il Bardolino e il Chiaretto, lungo la sponda veneta del lago di Garda e il suo entroterra. Saranno quindici le aziende, suddivise in tre percorsi, che terranno aperte le porte agli appassionati dalle ore 11 alle 19, proponendo in assaggio i loro vini abbinati con le specialità gastronomiche del territorio veronese. Di tappa in tappa, il Chiaretto, classico vino rosé oggi leader nazionale nell’ambito dei rosati a menzione geografica, e il Bardolino, il vino rosso delle colline gardesane, saranno accompagnati da proposte quali le tre stagionature del formaggio Monte Veronese, oppure la porchetta al Chiaretto, o ancora le sarde in saor con la polenta, i crostini al pesce di lago, la carne di manzo al ristretto di Bardolino, il gelato al Chiaretto e all’olio extravergine del Garda, perfino la pizza contemporanea in accostamento al Chiaretto, seconda quella formula che ha avuto grande successo al recente Vinitaly.

Tre, si diceva, i percorsi, ciascuno costituito dalla visita e dalla degustazione in cinque cantine specifiche di quel tracciato, più due altre visite libere a cantine dislocate su altri itinerari. In tutto, dunque, sette tappe diverse, al prezzo complessivo di 23 euro per persona. Il carnet per le degustazioni è acquistabile domenica 15 maggio in una qualunque delle cantine aderenti, oppure, prima, prenotandolo on line sul sito Faberest.com. Per chi vuole è previsto anche un servizio di autobus navetta tra le cantine, prenotabile al costo di 16 euro a persona.

“I visitatori – dice Claudia Benazzoli, presidente della Strada del Bardolino -, oltre a gustare i vini del territorio, avranno la possibilità di confrontarsi direttamente con i produttori per approfondire il loro lavoro, dalla vigna alla cantina. Per i vignaioli, invece, è l’occasione per fare squadra, con lo scopo di promuovere il territorio”.
Vediamo nel dettaglio i tre itinerari.

Il percorso A si sviluppa ai piedi del monte Baldo e prevede le soste presso Garda Natura di Marciaga, alla Tenuta la Presa di Caprino veronesi, da Gentili a Pesina e poi da Cà Bottura sulla Rocca di Bardolino e presso Le Fraghe a Cavaion Veronese, con l’aggiunta di “degustazioni jolly” in due delle cantine degli itinerari B e C.
Il percorso B è tutto sulle colline alle spalle del paese di Bardolino
, con soste da Zeni 1870, Costadoro, Valetti, Casaretti e poi Benazzoli a Pastrengo, ovviamente con l’aggiunta di due tappe “jolly” scelte liberamente negli altri itinerari.

Il percorso C si sviluppa soprattutto sulle colline di Lazise, con fermate golose presso Bergamini, Le Tende, Roccolo del Lago, Le Ginestre e poi Il Pignetto a Bussolengo, con l’aggiunta di due altre soste presso altrettante cantine degli altri itinerari.
Ma non è finita, perché chi volesse approfittare della rassegna “Di Cantina in Cantina” per approfondire ulteriormente l’ospitalità dell’area del Bardolino e del Chiaretto sono previsti anche due pacchetti turistici, coordinati da Si Travel di Negrar. Il primo è quello del “Weekend diVino sul Lago di Garda” con la possibilità di dormire in hotel o bed and breakfast, partecipare a “Di Cantina in Cantina” e avere una cena in un ristorante. Il secondo ha per titolo “Soggiorno di Benessere sul lago di Garda” e oltre al carnet di “Di Cantina in Cantina” prevede la stanza presso una struttura termale e una cena in un ristorante.
 

Tags:
garda-bardolino-chiaretto-golosi-itinerari
in evidenza
Leotta, indiscrezione clamorosa "Pare che Diletta non ha..."

Bomba sul suo futuro

Leotta, indiscrezione clamorosa
"Pare che Diletta non ha..."

i più visti
in vetrina
Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania

Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania


casa, immobiliare
motori
Con Citroen Ami alla scoperta di Monza

Con Citroen Ami alla scoperta di Monza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.