A- A+
Green
Agrigento, non c'è pace per la Scala dei Turchi: crollata parte della falesia

Agrigento, la Scala dei Turchi cede ancora 

La Scala dei Turchi, suggestiva bianca scogliera dell'Agrigentino, cede ancora. Una porzione della falesia di marna è venuta nuovamente giù, precipitando sulla spiaggia, fortunatamente deserta. Mentre Comune e Privato discutono nelle sedi giudiziarie sulla titolarità del bene, continuano a perdersi i pezzi del tesoro paesaggistico. La procura già il 27 febbraio del 2020 ne aveva inibito la fruizione per questioni di sicurezza.

Agrigento, Scala dei Turchi: il VIDEO del nuovo crollo 

Video dalla pagina Youtube "Mareamico agrigento"

Commenti
    Tags:
    agrigento scala dei turchiscala dei turchi falesiascala dei turchi agrigento
    in evidenza
    Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

    Previsioni meteo

    Hannibal e un maggio bollente
    Temperature choc fino a 51 gradi

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

    smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.