A- A+
Green
Albergo green e galleggiante sull'Oceano. L'idea italiana alle Maldive
 


Una suite a forma di disco volante che si può spostare nelle acque turchesi dell'Oceano Indiano. Questo è l'italianissimo progetto dello studio MPD Designs diretto da Michele Puzzolante. Il "Solar Floating Island", così si chiama questo albergo di lusso situato alle Maldive, dovrebbe accogliere i suoi primi ospiti nel corso del 2016.

Per rispettare l'ambiente, il complesso, che galleggia sull'acqua, sarà completamente alimentato da energia solare ricavata attraverso pannelli speciali. Sarà autonomo, quindi, e non inquinante. Offrirà una visione subacquea che permetterà agli ospiti di contemplare la vita della fauna (pesci esotici, delfini, tartarughe marine) e della flora sui fondali oceanici. La Solar Floating Island (3.000 dollari a notte) potrà spostarsi grazie a motori elettrici e a una sala di controllo con un volante.

Le camere saranno decorate in un design elegante e in stile italiano: due letti matrimoniali, due letti singoli e due bagni privati. Avranno anche una cucina completamente attrezzata, un bar e una scala a chiocciola che condurrà al posto di osservazione sottomarina con una vista a 360 gradi. Il ponte in teak sarà attrezzato con sedie a sdraio e una vasca idromassaggio.

Questo concetto di isola solare galleggiante è stato presentato come modo per le Maldive per continuare lo sviluppo del turismo, nonostante il cambiamento climatico e l'innalzamento del livello del mare. 

"E' un progetto nato a seguito di una presa di coscienza da parte mia sul riscaldamento globale, sul suo impatto sull'ambiente e sui rischi di sopravvivenza delle specie che popolano il nostro pianeta", ha detto al quotidiano Le Figaro Michele Puzzolante. "Sempre più persone stanno diventando consapevoli del fatto che una soluzione esiste e molti investitori stanno iniziando ad essere interessati all'energia solare. Inoltre, il governo sostiene pienamente questo tipo di tecnologia verde", ha aggiunto.

Il resort offrirà anche ristoranti, centro benessere e porto turistico per ormeggiare yacht. Un altro progetto è allo studio per l'Indonesia.

 

 

 

 


L’industrial designer italiano Michele Puzzolante (qui il sito del suo studio di Como), ha concepito l’idea di un albergo di lusso galleggiante che - sfruttando l’energia solare - può essere spostato e “ancorato” in un qualunque luogo. A seconda della bellezza naturale e delle richieste dei clienti.

Dotato di due camere singole e di due doppie, il progetto è di un albergo lungo 20 metri dotato - come si vede nell’immagine - di una stanza sottomarina per l’osservazione dei fondali.
Dopo una discussione iniziale per realizzare l’albergo a Dubai, alla fine lo sviluppo dell’idea iniziale è diventato una vera e propria isola semovente (Solar Floating Island) che verrà realizzata entro il 2016 alle Maldive.

Il costo di una suite si aggirerà intorno ai 3 mila dollari a notte.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
albergogalleggiantemaldive
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.