A- A+
Green
Automar sceglie il green a Pontecagnano Fiaiano con Legambiente e AzzeroCo2

Automar Logistics, azienda leader nei servizi di logistica integrata, oggi partecipata da Bertani, Grimaldi e Mercurio investe nel futuro e punta su digitalizzazione e ambiente. Nel 2017 avvia i lavori per lo sviluppo di due piattaforme digitali per l’efficientamento dei processi aziendali e l’anno successivo il progetto Green Program per la drastica riduzione dell’impatto ambientale delle proprie attività. E oggi, nell’ambito della campagna Mosaico Verde di Legambiente e AzzeroCo2 avvia un progetto di forestazione nel Comune di Pontecagnano Fiaiano con proprie risorse per un totale di 1.500 alberi di quattro specie diverse: leccio, acero campestre, orniello e roverella.  

“Ci siamo impegnati fortemente affinché la piantumazione avvenisse proprio nel comune che ospita il nostro quartier generale, per dimostrare il nostro impegno sociale nei confronti di questa terra”, commenta Giuliana Brucato, direttore generale Automar.

Una parte degli alberi piantati andranno a rinverdire le aree del locale Istituto comprensorio Picentia. “Dare il via a questo progetto in un istituto scolastico -prosegue la Brucato -è un segnale estremamente importante: bisogna infatti partire dall’educazione e dai luoghi dove nasce la cultura per sviluppare un mondo più sostenibile. È fondamentale far comprendere alle nuove generazioni quanto sia indispensabile adottare comportamenti virtuosi nei confronti di un pianeta che non ne può più degli abusi dell’essere umano”.

Prima realtà del meridione ad aderire a Mosaico Verde, Automar vuole ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività con un investimento vicino al milione di euro. Oggi gli uffici di Pontecagnano sono alimentati al 100% da energie rinnovabili grazie a oltre 1000 moduli fotovoltaici, grazie ai quali sono state evitate oltre 212 tonnellate di CO2. Sono stati inoltre predisposti wall box per la ricarica delle auto elettriche, è stato promosso l’utilizzo di carta riciclata certificata FSC e bandito l’utilizzo di plastica. Nel 2019 la flotta bisarche è stata drasticamente ringiovanita con il 50% dei mezzi pari o superiori a Euro 5. Infine, nel 2019 è stato istituito l’Automar Green Day, una giornata annuale per promuovere abitudini e comportamenti virtuosi all’interno della realtà aziendale.

Commenti
    Tags:
    salernoistitutoalberipiantumare
    in evidenza
    Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    Disastro Juventus

    Peggior partenza dal 1961-62
    Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

    Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.