A- A+
Green
Bruco mangia plastica o BRUCOMANGIAPLASTICA: biologa italiana, la scoperta

Bruco mangia plastica o BRUCOMANGIAPLASTICA: biologa italiana, super scoperta


Il bruco mangia la plastica: che scoperta in tema di inquinamento. La larva di un bruco della falena della cera prodotta dalle api nelle loro arnie, ed usato come esca dai pescatori, si e' scoperto che ha un'insaziabile appetito per la plastica comune, il polietilene impiegata per realizzare le buste da supermrcato.


Bruco mangia plastica o BRUCOMANGIAPLASTICA. Inquinamento, cambia tutto. La scoperta


La scoperta e' frutto prima del caso e poi di uno studio effettuato in Gran Bretagna a Cambridge e potrebbe essere utile per distruggere le tonnellate di plastica che si accumulano negli oceani una volta accertato quale sia processo con cui le larve riescono smantellare la struttura e a nutrirsi della plastica. Il polietilene rappresenta il 40% della plastica prodotta in Europa sia per le buste che per gli imballaggi e normalmente ci mette anni per degradarsi. Mentre se aggredito dal verme della cera (Galleria mellonella) la busta si disintegra.


Bruco mangia plastica o BRUCOMANGIAPLASTICA, il racconto della biologa italiana


La scoperta e' peraltro avvenuta casualmente a casa del capo della squadra, Federica Bertocchini, biologa all'Istituto di Biomedicina e Biotecnologia della Cantabria in Spagna. Apicoltrice la Bertocchini usava ripulire le arnie dalle larve della falena della cera, accumulandole in buste di plastica: "Dopo un poco ho notato che la busta era piena di buchi e questi bruchi che pasteggiavano con la plastica" I primi esprimenti hanno visto che posizionando le larve su una normale busta di plastica dopo 40 minuti apparivano i primi fori. Dodici ore dopo i bruchi avevano divorato 92 milligrammi di polietilene.

Tags:
bruco mangia plasticabrucoplasticabrucomangiaplastica
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici

LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici


casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.