A- A+
Green
Dalla zootecnia al turismo slow: così si riqualificano i piccoli borghi

"Aree interne", "piccoli borghi": in Italia- secondo il rapporto Istat 2020- rappresentano circa tre quinti del territorio e poco meno di un quarto della popolazione. Una cifra consistente che negli ultimi tempi ha visto crescere la "sensibilità" legato allo sviluppo di queste aree considerato "svantaggiate", perchè distanti dai principali centri di offerta di servizi essenziali come scuole e ospedali. Ma ricche si risorse naturali e diversità ambientale. "L’Unione europea ha attivato già da tempo alcuni interventi legati allo sviluppo delle aree montane, rurali e periferiche — spiega Donato Rotundo, direttore Area Ambiente di Confagricoltura al Corriere della Sera — per esortare gli Stati membri a dedicare una maggiore attenzione a queste aree, che rappresentano l’80% del territorio europeo, nelle quali abita il 20 % della popolazione che soffre di disagi legati al diradamentoeindebolimento di servizi pubblici".

Nonostante sia stata avviata una strategia volta a sviluppare servizi di sviluppo locale, agricoltura e commercio, prosegue il direttore, "’è necessario investire in infrastrutture digitali, stradali e puntare sulle filiere produttive tipiche delle aree interne legate all’attività di trasformazione delle materie prime agricole, alla zootecnia e le specifiche filiere dedite alla produzione del sottobosco e alla riscoperta di un turismo “slow”, riqualificando borghi, fabbricati abbandonati, creare sentieri e creare un rapporto tra aree interne e riallacciare sinergie tra aree metropolitane e interne per riportare stabilmente le persone nei territori".

Commenti
    Tags:
    zootecnia turismo slow piccoli borghipiccoli borghi zootecniaborghi riqualificazione
    in evidenza
    Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

    Le mosse del Milan campione

    Berardi ciliegina dello scudetto
    Leao deve 20 mln allo Sporting

    i più visti
    in vetrina
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


    casa, immobiliare
    motori
    Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

    Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.