A- A+
Green
Edison rafforza l'idroelettrico

Edison prosegue lo sviluppo dell’idroelettrico con due impianti sul fiume Adda: Pizzighettone (Cremona), di cui sono partiti i lavori lo scorso mese, e Maleo (Lodi), appena acquisita dal Gruppo AGS (Alto Garda Servizi). Le due centrali rafforzano le attività dell’azienda in un settore da sempre strategico, quello dell’idroelettrico, e completano il parco produttivo di Edison che attualmente conta una potenza installata di 7.300 MW.
 
L’impianto di Pizzighettone sarà completamente interrato e dunque pienamente integrato nel paesaggio circostante. Diverse le opere a beneficio del territorio e della fauna ittica dell’Adda che Edison svilupperà contemporaneamente alla realizzazione dell’impianto. Tra queste, il ripristino dell’area a valle della traversa e la cosiddetta “scala pesci”. La centrale da 4,5 MW entrerà in esercizio entro il 2016 e produrrà 17,5 GWh di energia elettrica, pari al consumo medio annuo di 5.800 famiglie.
 
Di fronte all’impianto di Pizzighettone, si trova la centrale di Maleo che, con una potenza installata di 3 MW, produce circa 15 GWh annui coprendo il consumo medio annuo di 5.000 famiglie. In esercizio dal 2003, è pienamente integrata con il territorio circostante grazie alla sua struttura completamente interrata. Edison ha rilevato l’impianto di Maleo lo scorso 20 luglio acquisendo dal gruppo AGS il 100% delle quote di SHEN, l’asset company cui fa capo la centrale di Maleo. Gli azionisti di AGS sono il Comune di Riva del Garda (56,6%), Dolomiti Energia (20%), istituti bancari locali e Comuni della zona per la rimanente quota (23,4%).
 
“Produciamo energia elettrica da 130 anni e con questi nuovi impianti torniamo alle origini della nostra storia puntando sull’idroelettrico e, in particolare, sul fiume Adda che ha visto sorgere sulle sue sponde le nostre prime centrali – dice Bruno Lescoeur, amministratore delegato di Edison -
. Con i due impianti di Pizzighettone e Maleo confermiamo la centralità che l’energia rinnovabile ha nella nostra strategia e mettiamo al servizio del territorio le risorse e le competenze specifiche che Edison è in grado di offrire”.
 
“Si compie un altro rilevante tassello in ordine alla semplificazione e alla razionalizzazione del quadro societario di AGS – dice Adalberto Mosaner, sindaco di Riva del Garda – che già ha comportato l'incorporazione per fusione di AGST, pochi mesi fa. Un risultato raggiunto con la dismissione del pacchetto azionario di Shen, diversamente da quanto ipotizzato in un primo tempo, ovvero la fusione di Shen per incorporazione in AGS; una scelta maturata a seguito di un costruttivo confronto con Edison. La vendita del pacchetto azionario ha comportato una congrua valorizzazione dell'investimento compiuto a suo tempo con l'acquisto della centrale idroelettrica sull'Adda a Maleo e, coerentemente con quanto avevo anticipato al nostro Consiglio comunale nella seduta del 29 giugno, parlando di possibile vendita. Un ringraziamento va alla società AGS per aver concluso un'operazione così rilevante sotto il profilo economico-finanziario”.

 
Attiva nel settore idroelettrico dal 1898, Edison vanta un’esperienza consolidata nella produzione di energia rinnovabile. Il parco idroelettrico Edison è composto da 47 centrali per una potenza installata di 1.4 GW. Nel 2014 le centrali idroelettriche Edison hanno prodotto 5 GWh di energia elettrica, pari al 28% della produzione totale di Edison. Lo scorso anno Edison ha prodotto complessivamente 18 TWh grazie a 47 impianti idroelettrici, 21 termoelettrici, 35 campi eolici, 9 fotovoltaici e 1 impianto a biomasse.
 

Tags:
edison-idroelettrico-adda-centrali
in evidenza
Meteo, fresco? È solo un’illusione Torna l'inferno. Ecco quando

Meteo

Meteo, fresco? È solo un’illusione
Torna l'inferno. Ecco quando

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.