A- A+
Green
Elettricità in Ue, sorpasso storico: vince la produzione da fonti rinnovabili

Sorpasso storico per la produzione di elettricità in Europa: per la prima volta nel 2020 le fonti pulite hanno superato i combustibili fossili, ovvero carbone e idrocarburi. Secondo l'indagine condotta da Eurostat, l'equivalente dell'Istat italiano, nel 2020 l'elettricità pulita ha superato la soglia di un milione di Gigawatt/ora, quasi 30mila GWh in più rispetto alla produzione da combustibili fossili. A pesare su tale risultato l'effetto della pandemia e della crisi economica che hanno contribuito a ridurre i consumi e la produzione di elettricità: l'energia elettrica da fonti fossili è calata del 9,8% rispetto al 2019, attestandosi al livello più basso dal 1990. L'andamento è simile per il nucleare, con la produzione di elettricità diminuita del 6,3% rispetto al 2019, al minimo dal 1990. 

Una tendenza che sarà destinata a rafforzarsi in vista del prossimo 14 luglio: la Commissione europea approverà infatti il "Pacchetto clima" per declinare in azioni concrete gli obiettivi di riduzione delle emissioni in vista della completa decarbonizzazione. L'obiettivo è raggiungere il -55% delle emissioni entro il 2030, e la neutralità carbonica entro il 2050. La commissaria Ue all'energia Kadri Simson spiega che "sulla base dei Piani nazionali per l'energia e il clima, già adesso prevediamo di raggiungere in 10 anni una quota di rinnovabili del 33% dei consumi lordi finali di energia, ovvero tutta, non solo quella elttrica. Siamo già oltre l'obiettivo di almeno il 32% al 2030, fissato nella direttiva esistente, e possiamo fare ancora di più". Il nuovo e più ambizioso obiettivo potrebbe essere fissato tra il 38% e il 40%. 

Inoltre, nel "Pacchetto clima" sono contenute misure riguardanti non solo la produzione elettrica ma anche i trasporti: sono previsti limiti più stringenti alle emissioni di anidride carbonica delle auto e dello sviluppo di infrastrutture per i caburanti alternativi. Ma non è tutto: solo ieri l'Europa ha annunciato l'ennesima svolta a livello ambientale. Dal 3 luglio sarano infatti considerati fuori legge tutti gli oggetti in plastica monouso come cannucce, contenitori, piatti e posate. In particolare, In Italia potranno restare in vendita solo fino a esaurimento scorte, dopodichè scatterà il divieto. 

Commenti
    Tags:
    elettricità europa rinnovabilielettricità rinnovabilirinnovabili fonti fossili
    in evidenza
    Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

    "E' il mio corpo, la mia scelta"

    Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories

    Scatti d'Affari
    EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories


    casa, immobiliare
    motori
    Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech

    Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.