A- A+
Green
Emergenza climatica, Coldiretti: “Gennaio 2021 segnato da 36 eventi estremi"

Il 2020 è stato l’anno più caldo mai registrato non solo in Europa, bensì nel mondo. E anche il 2021 sembra essere iniziato all’insegna dell’emergenza climatica. Secondo il monitoraggio Coldiretti basato sui dati dell’European severe weather database (Eswd), il principio dell’anno è stato “segnato da ben 36 eventi estremi tra grandinate, tornado, nevicate anomale, valanghe e bombe d’acqua che hanno colpito lungo tutta la Penisola, nelle città e nelle campagne”. 

Emergenza climatica, il prezzo degli eventi estremi

E se questo ultimo anno– fa sapere Greenreport– è stato caratterizzato dal “15% di precipitazioni in meno”, le precipitazioni legate all’ultima allerta meteo diramata dalla Protezione civile in molte regioni da Nord a sud del Paese hanno portato a esondare numerosi corsi d’acqua, come Turano e Velino nel Lazio o il fiume Calore in Campania. A oggi– secondo Coldiretti– si pagano gli effetti dell'emergenza climatica i con il moltiplicarsi di eventi estremi con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo che ha fatto perdere oltre 14 miliardi di euro in un decennio, tra cali della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne con allagamenti, frane e smottamenti.

Per questo l’Italia– sottolinea Coldiretti– deve difendere il proprio patrimonio agricolo e la propria disponibilità di terra fertile con un adeguato riconoscimento sociale, culturale ed economico del ruolo dell’attività nelle campagne. Il Recovery fund è una opportunità per intervenire e realizzare una grande rete di bacini di accumulo capace di garantire una costante disponibilità di acqua per l’agricoltura e la produzione di energia rinnovabile. 

Oggi più che mai, rispondere agli eventi estremi, causati dall'emergenza climatica, è un atto necessario. E i numeri lo confermano sempre di più. Nel 2020 nella Penisola– secondo i dati raccolti da Legambiente nell'Osservatorio nazionale Città Clima– sono stati registrati 239 fenomeni meteorologici intensi . Un dato– fa sapere Greenreport– in crescita rispetto ai 186 eventi del 2019. In particolare– si legge– 101 sono stati i casi di allagamenti da piogge intense; 80 casi, invece, di danni da trombe d’aria. Ad aumentare, in questo panorama grigio, anche gli eventi che riguardano due o più categorie, ad esempio fenomeni nei quali le esondazioni fluviali o gli allagamenti da piogge intense provocano danni alle infrastrutture. 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    emergenza climatica allarma coldiretti gennaio eventi estremiemergenza climatica eventi estremiemergenza climatica coldiretti eventi estremi
    in evidenza
    Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

    Grandi manovre a gennaio

    Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

    i più visti
    in vetrina
    Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

    Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

    Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.