A- A+
Green
Plastica in cambio di biglietti bus. Anche in Indonesia la svolta 'green'

Scambiare bottiglie di plastica e tazze usa e getta per biglietti dell'autobus: è la soluzione messa in campo in Indonesia dalla città di Surabaya per combattere l'inquinamento e cercare di raggiungere l'obiettivo di tagliare la plastica nei mari del 70% entro il 2025. Nella città da 2,9 milioni di abitanti, quasi 16 mila passeggeri ogni settimana aderiscono al progetto, hanno fatto sapere le autorità. Consegnando tre bottiglie di plastica grandi, 5 piccole o 10 tazze usa e getta, pulite e non piegate, si ottiene in cambio un biglietto per un viaggio di un'ora in pullman. "C'è stata una buona risposta dalla popolazione, pagare con la plastica è una delle cose che ha reso le persone entusiaste perché finora i rifiuti di plastica erano considerati inutili", ha riferito un funzionario. L'idea, ha sottolineato, è utile anche per decongestionare il traffico e spingere la gente a usare i mezzi pubblici.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    svolta greenindonesia free plasticfree plastic
    in evidenza
    Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

    L'inverno è lontano

    Ognissanti, caldo quasi estivo
    Alta pressione da Nord a Sud

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.