A- A+
Green
Rifiuti, Costa rincorre Salvini:“Basta mare, dia aiuto nella terra dei fuochi"

Roghi tossici ogni giorno nella Terra dei fuochi ed è "quello che purtroppo succede ogni anno, ma non sono l'unico che deve fare qualcosa di concreto". A scandirlo è il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, che al 'Corriere della sera' sottolinea: "Io ho fatto tutto quello che dovevo fare. E non solamente io. Nel novembre 2018 è stata istituita una cabina di regia per prevenire questo odioso fenomeno dei rifiuti tossici, e ad oggi ognuno ha fatto il suo, tranne il ministro dell'Interno".

Costa chiarisce che Salvini doveva realizzare "il presidio del territorio, il ministro dell'Ambiente non ha il potere sulle forze di polizia". "Statisticamente i roghi avvengono sempre alla stessa maniera. Si sa dove accendono i fuochi, a che ora, con quale modalità. Per prevenirli bisogna fare quindi degli appostamenti, e poi arrestarli e portarli in galera. Ma quelli non li posso certo fare io", spiega Costa.

Anche i roghi di quest' anno hanno rispettato le caratteristiche delle statistiche? "Sì, è andata così a Battipaglia, a Giugliano, a Caivano. E mentre c'erano questi roghi il ministro dell'Interno non se ne  occupava" osserva il ministro dell'Ambiente. Era a Milano Marittima. "Già, al mare, o comunque non era dove serviva" scandisce Sergio Costa. E se ciò sia un attacco a Salvini, il ministro Costa si affretta a chiarire: "Per carità, è un appello. Chiedo al ministro dell'Interno Matteo Salvini di occuparsi della Terra dei fuochi. Una settimana fa ho scritto anche al premier Giuseppe Conte per questo".

Commenti
    Tags:
    costa terra dei fuochicosta salvinicosta roghi tossici
    in evidenza
    Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

    Meteo

    Arriva l'aria polare dalla Svezia
    Fine maggio brividi. Previsioni

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

    Scatti d'Affari
    SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


    casa, immobiliare
    motori
    Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

    Al Lingotto apre  “FIATCafé500”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.