A- A+
Green
La Royal lancia i territori a energia positiva: 100mila nuovi posti di lavoro

L'ambizioso programma energetico di Ségolène Royal è arrivato finalmente all'esame del Parlamento. Dopo la prima lettura all'Assemblea Nazionale, alla fine dello scorso anno, sta per essere esaminato in Senato. E, se il calendario procede normalmente, il testo dovrebbe essere approvato definitivamente dal Parlamento in primavera.

Nel frattempo il ministro francese dell'Energia va avanti su un'dossier molto ambizioso, quello dei "territori di energia positiva per la crescita verde" A questo proposito il dicastero ha invitato tutti a inviare proposte per tutti i diversi settori ticcati da programma: risparmio energetico, riduzione delle emissioni di gas serra, energia rinnovabile...

La Royal ha appena pubblicato la lista dei 200 territori a energia positiva in cui verranno realizzati questi progetti. Interessato è l'intero paese. Alcuni progetti azioni sono stati presentati dal governo stesso, come nel caso della fattoria nel Limousin. L'obiettivo del ministero è che i prescelti ma ricevano finanziamenti grazie ad un partenariato Stato-ADEME-Regioni.

La ministra non ha dubbi: questi territori a energia positiva contribuiranno a creare "100.000 posti di lavoro per la crescita verde".

Fin dall'inizio, Ségolène Royal ha chiarito la centralità nel suo programma della transizione energetica. Mentre alcuni osservatori elogiano la qualità di questo modello, altri sono più cauti. In particolare, molti sottolineano che i fondi sono gravemente carenti per sostenere l'ambizioso programma del ministero e che la normativa non agisce sui principali obiettivi energetici del Paese.

Tags:
segolene royalenergialavoro e terzo settore
in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


in vetrina
BioNike presenta la nuova linea antietà Cosmeceutical

BioNike presenta la nuova linea antietà Cosmeceutical


motori
Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.