A- A+
Green
Transizione ecologica, apre il Miac: la mostra del mondo cartario a Lucca


“Le materie prime, l’energia e il gas sono al massimo storico e alcune cartiere stanno valutando la sospensione momentanea della produzione, in attesa di una ridefinizione di margini oramai fuori linea, a causa del repentino aumento dei costi", ha affermato Lorenzo Poli, presidente di Assocarta. E questo "dopo un anno dove tutte le componenti della spesa che le cartiere sostengono per tenere attive le catene produttive sono state sottoposte a forte stress", ha spiegato Poli.

"A tenere il bicchiere pieno oltre la metà sono i consumi di carta in ripresa per effetto non solo delle riaperture delle attività industriali e commerciali ma del crescente apprezzamento da parte del consumatore del migliore materiale sostenibile per l’ambiente: la carta. La produzione, infatti, nei primi otto mesi del 2021 registra un aumento del 13,5% (nel 2020 primi 8 mesi +2,1%) pur nella difficoltà dei produttori di confrontarsi con un'accelerazione di costi da gestire nell’immediato”, ha dichiarato il  presidente di Assocarta. “In un momento così virtuoso sul fronte dei consumi sarebbe un peccato non riuscire a chiudere i cicli produttivi sottraendo al Paese un ingranaggio fondamentale dell’economia circolare come il cartario”, ha aggiunto Poli

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    miac lucca transizione luccamiac transizione ecologicatransizione ecologica miac
    i più visti

    casa, immobiliare

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.