A- A+
Innovazione
Lombardia: Del Gobbo insedia il tavolo "Cyber Security"

LOMBARDIA: DEL GOBBO INSEDIA TAVOLO CYBER SECURITY
“TUTELA DATI E SICUREZZA INFORMATICA NOSTRE PRIORITA’ ”

Si è insediato oggi a Milano, nella sede di Palazzo Lombardia, il tavolo sulla sicurezza informatica coordinato dall’Assessore all’Università, Ricerca e Open Innovation Luca Del Gobbo. Al gruppo di lavoro, che ha coinvolto l’associazione Cyber Parco, hanno partecipato i rappresentanti del mondo delle aziende, dell’università e della ricerca, insieme a professionisti che si occupano di Security a livello internazionale, quali ad esempio esponenti del Consolato Generale degli Stati Uniti. 

“La tutela dei dati che circolano in rete è essenziale – spiega l’Assessore Del Gobbo - ma al tempo stesso è messa a repentaglio da attacchi continui. Un dato su tutti rende bene l’idea: nel 2015 sono stati sottratti o perduti oltre mezzo miliardo di set di dati personali. C’è quindi un enorme bisogno di una efficace governance in materia di Cybersecurity, attraverso politiche che assicurino l’inviolabilità delle informazioni e offrano forme protette di fruibilità dei dati”. 

Ciascun partecipante al Gruppo di lavoro formulerà proposte concrete in tema di Cyber Security a Regione Lombardia attraverso la piattaforma Open Innovation. Elementi, questi, che saranno portati all’attenzione del Presidente Maroni e della Giunta regionale e che costituiranno il piano strategico delle azioni da intraprendere e definire anche attraverso la Legge “Lombardia è ricerca” che la Regione varerà nei prossimi mesi. 

“All’interno della legge sulla governance della Ricerca e Innovazione che stiamo costruendo con i protagonisti del sistema – aggiunge Del Gobbo - affronteremo il tema dei big data e degli open data proprio in termini di opportunità da tradurre in servizi ancora più efficaci”.  

L’Italia è il paese che ha sviluppato il maggior numero al mondo di tecnologie basate sui sistemi di crittografia che permettono l’inviolabilità e la confidenzialità dei dati trattati. 
L’Europa, invece, ha la più stringente regolamentazione a livello mondiale sulla privacy, di recente aggiornata dopo un lungo processo legislativo. 
“In questo contesto così articolato – sottolinea l’Assessore Del Gobbo -  Regione Lombardia gestisce oltre mezzo miliardo di dati e si candida ad essere all’avanguardia rispetto alla loro valorizzazione, garantendo inviolabilità e protezione da una parte, e stabilendo dall’altra un nuovo patto tra l’Amministrazione e il cittadino, che offra una innovativa fruibilità dei dati e aumenti la qualità dei servizi offerti e la loro sostenibilità nel tempo. Inoltre sarà fondamentale individuare un luogo dove gli obiettivi di questo patto con i cittadini siano valutati e, se del caso, ricalibrati. È per questa ragione che stiamo pensando ad istituire una Authority per la Ricerca, l’Innovazione e il Trasferimento tecnologico che sia funzionale alla costruzione di una efficace politica digitale”. 

“L’era di Internet sta portando enormi ed indubbi benefici sociali, ma anche nuove sfide per la sicurezza, la privacy e la tutela dei cittadini, delle aziende, degli enti pubblici, nonché degli interessi strategici nazionali. Parlare e concentrarsi oggi sul tema della Cybersecurity significa dare una risposta a queste problematiche” – ha sottolineato Stefano Mele, Presidente dell’Associazione CyberPARCO.
“Siamo felici ed onorati che Regione Lombardia, attraverso la sensibilità dell’Assessore Del Gobbo” – ha continuato Stefano Mele – “abbia accolto la nostra idea di creare un CyberPARCO all’interno dell’Area EXPO dedicato ad aziende, start-up e centri di ricerca attivi nel settore della sicurezza informatica/Cybersecurity e delle tecnologie a sostegno della sicurezza. L’obiettivo, infatti, è quello di creare il primo hub euro-mediterraneo completamente dedicato a questo tema, al fine di attrarre capitali e talenti per lo sviluppo di iniziative imprenditoriali e di ricerca in uno dei settori più innovativi e promettenti a livello internazionale”.

Al Tavolo, oltre ad esponenti di Regione Lombardia e delle sue società partecipate Lombardia Informatica e Finlombarda, hanno preso parte i rappresentanti di: 

·    Associazione CyberPARCO
·    Consolato Generale degli Stati Uniti
·    Fondazione Politecnico
·    Università degli Studi di Brescia
·    Università “Cattaneo” – Liuc
·    Università degli Studi dell’Insubria
·    AIFI
·    Partner Cyber Security
·    Confindustria Lombardia
·    Ateneo Humanitas
·    ServiTecno
·    Università di Pavia
·    Confartigianato Lombardia
·    Confcommercio Lombardia
·    Liberi professionisti del settore tecnologico e giuridico. 

Tags:
lobardia sicurezza onlinetavolo cyber securityluca del gobbo
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.