A- A+
Lavoro
Garanzia Giovani: l'aggiornamento dei risultati
logo fondazione studi
 

Garanzia Giovani è sicuramente la più grande iniziativa fatta sino ad oggi sul mercato del lavoro in Italia. Un’iniziativa con obiettivi molto validi, ma che fatica a mostrare appieno la sua efficacia anche per la crisi del mercato del lavoro e la disabitudine di operatori pubblici e privati a fare sistema. Se osserviamo i numeri di Garanzia Giovani ad oggi, dei 2,4 milioni di Neet (dato fine 2014), secondo i dati appena rilasciati dal Ministero del Lavoro, 861.700 (35,7%) si sono registrati a Garanzia Giovani e 529.568 (21,9%) sono stati presi in carico dal programma stesso. La partecipazione dei giovani italiani che si sono registrati al programma è già un segnale interessante, mentre la capacità di presa in carico è tutto sommato adeguata. Stentano invece l’avviamenti al lavoro ed alla formazione ed in particolare alcune tra le iniziative previste, giunti alla fine del programma, sono state davvero fallimentari e quasi assenti in alcune regioni, come l’accompagnamento con voucher al lavoro. Emerge che Marche, Umbria e Valle d’Aosta sono le regioni più virtuose (60% circa i registrati e 53-60% i presi in carico), quelle che hanno coinvolto più giovani, mentre Lombardia e Campania quelle meno virtuose (Lombardia 23,7% registrati e 16,4% presi in carico; Campania 24,2% registrati e 10,4% presi in carico). Sicuramente le ragioni di questo risultato di Lombardia e Campania stanno agli opposti, in Campania troppo scoraggiamento e poco fiducia, in Lombardia più fiducia nel farcela da soli e nel mettersi alla prova. Certo molte altre potrebbero essere le cause e le caratteristiche di questo stato di cose. In ogni caso i dati ci dicono anche che dobbiamo credere in Garanzia Giovani e insistere su due fronti: nella comunicazione, perché sempre più giovani la conoscano e utilizzino, e nella sua capacità di aiutare i giovani dando loro supporto e opportunità.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Maria Moran mozzafiato, la Diletta Leotta del calcio spagnolo

Lato A e B da urlo. LE FOTO

Maria Moran mozzafiato, la Diletta Leotta del calcio spagnolo


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.