A- A+
Lavoro
PMI Centro-Nord: segnali di ripresa più forti e riduzioni fallimenti
logo fondazione studi
 

112 mila aziende che producono oltre 160 miliardi di valore aggiunto e più del 10% del prodotto interno lordo nazionale: questo il tessuto produttivo delle imprese italiane, fotografata dal primo rapporto Pmi Centro Nord 2016 curato da Confindustria e Cerved. I dati del rapporto indicano che la crisi ha prodotto conseguenze senza precedenti sul sistema delle piccole e medie imprese (da 10 a 250 addetti con fatturato compreso tra 2 e 50 milioni). Tra il 2007 e il 2013 il loro numero si è ridotto nel Centro-Nord di quasi 8mila unità, sia per il saldo negativo tra entrate e uscite, sia per la trasformazione di molte di queste in microimprese. I numeri emersi dal rapporto dicono che l' emorragia si è arrestata nel 2014, con un miglioramento dei bilanci e una diminuzione dei fallimenti, registrando così con una inversione di tendenza visibile soprattutto nel Nord-Ovest (+3,1% numero di imprese) e nel Nord-Est (+1,4%). Al Centro la riduzione di imprese è stata pari al 12,1 per cento. Sono 57mila le nuove società di capitali nate, invece, nel 2015 con un nuovo massimo storico (+9,4% sul 2014). In gran parte si tratta però di società di piccolissime dimensioni, con meno di 5mila euro di capitale versato (il 72% nel Centro): solo le più dinamiche riusciranno a passare in breve tempo dalla dimensione di microimpresa e quella di Pmi. Le nuove imprese hanno scelto per nascere la forma delle Srl semplificate.

Dal rapporto, poi, si evidenzia come le macroregioni mostrano una struttura diversa: più industria e meno servizi a Nord-Est, più medie che piccole a Nord-Ovest, e marcate differenze al Centro, dove nel Lazio prevalgono i servizi. I dati incoraggianti non mancano: le abitudini di pagamento tornano alla normalità, a conferma del rasserenarsi del clima economico anche se restano significative differenze regionali, e si registra una sensibile riduzione delle chiusure e, in particolare, dei fallimenti, che tra 2015 e 2014 diminuiscono di circa il 30 per cento, e delle liquidazioni volontarie.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Citroën Ami 100% ëlectric, entra in servizio al Genova City Airport.

Citroën Ami 100% ëlectric, entra in servizio al Genova City Airport.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.