A- A+
Lavoro
Più posti di lavoro per il 32% delle aziende Italiane nell'ultimo biennio
logo fondazione studi
 

Sono 255mila i nuovi posti di lavoro realizzati dalle aziende negli ultimi due anni. Ma se il 32% delle imprese ha registrato un aumento dell'occupazione dal 2014 ad oggi, il 29,2% ha invece mostrato una riduzione ed il restante 38,8% non ha modificato i proprio livelli occupazionali. A rivelarlo è il rapporto Istat sulla competitività dei settori produttivi, che propone una lettura congiunta dei dati sulla domanda di lavoro, allo scopo di valutare adeguatamente le caratteristiche della ripresa occupazionale vista dal lato delle imprese.

L'Italia, insieme alla Spagna, si contraddistingue per una flessione più lunga e intensa dell’occupazione manifatturiera. In questo comparto, infatti, 9 settori su 23 che hanno fatto registrare un incremento di posti di lavoro nel 2014 e nel 2015. Nel primo trimestre del 2015, poi, l'aumento più consistente di posizioni lavorative è stato registrato nel settore delle riparazioni, manutenzione e installazione di macchine e apparecchiature (+2,2%) e nel settore farmaceutico (+1,3%).

Ma l'andamento occupazione più vivace ed esteso si è registrato nel settore dei servizi: +3% per quelli di mercato e +6,2% per i servizi alla persona. Nel rapporto si evidenzia come una forte leva all'occupazione sia rappresentata dagli sgravi contributivi per le nuove assunzioni, così come dalla giovane età delle imprese.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green

BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.