A- A+
Lavoro
Redditometro, nuovi indici 2011-2012
logo fondazione studi
 


Sono stati aggiornati gli indicatori di capacità contributiva da utilizzare per gli accertamenti sintetici da applicare nei periodi d'imposta 2011 e 2012.

I nuovi indici sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale n.223 del 25 settembre 2015 contenente il decreto del Ministero dell'Economia e Finanze del 16 settembre 2015 sull' "Accertamento sintetico del reddito complessivo delle persone fisiche, per gli anni d'imposta a decorrere dal 2011”.

Tra le novità previste dal nuovo aggiornamento biennale c'è l'eliminazione delle spese Istat, che erano già risultate inutilizzabili in precedenza. Il Garante della privacy, infatti, già con il parere del 21 novembre 2013 sul redditometro, aveva ritenuto illegittimo l'utilizzo delle suddette spese e aveva, pertanto, vietato all'Agenzia delle Entrate di utilizzare le medie dell'Istituto nella ricostruzione delle redditi dei contribuenti.

L'accertamento avverrà, in sostanza, limitando al minimo le stime, per ricostruire in modo sintetico e "puro" i redditi da ricondurre ai contribuenti. Le verifiche, infatti, devono essere alimentate solo con spese certe presenti in Anagrafe tributaria. 

 

 

 

 

 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.