A- A+
Lavoro
QUIR: se slitta ad anno successivo sconta tassazione ordinari
logo fondazione studi
 

L’Agenzia dell’Entrate, con il parere del 1° ottobre, in risposta ad un quesito, si esprime in merito al pagamento del Quir, in particolare sul trattamento fiscale della quota maturanda del trattamento di fine rapporto (TFR) sotto forma di integrazione della retribuzione mensile prevista dalla legge n. 190 del 2014 e attuata dal DPCM n. 29/15. Con il quesito chiede si chiedeva di conoscere:

1) se ai fini della tassazione del TFR, debba in ogni caso essere considerato il periodo di maturazione della Qu.I.R.;

2) se, nel caso di ricorso al finanziamento assistito da garanzia, alla Qu.I.R. maturata in un determinato anno ed erogata l'anno successivo sia applicabile la tassazione separata di cui all'articolo 17, comma 1, lett. b), del TUIR in luogo della tassazione ordinaria.

Con riferimento al primo quesito, l’Agenzia ritiene di non dover considerare solo l'importo della Qu.I.R. nel procedimento di calcolo dell'aliquota da applicare alla tassazione separata del TFR previsto dall'art. 19 del TUIR, il periodo di tempo per cui il dipendente percepisce la quota maturanda del TFR in busta paga deve essere considerato ai fini del calcolo in questione.

Con riferimento al secondo quesito, la liquidazione della Qu.I.R. può subire uno slittamento temporale nel caso di accesso al finanziamento assistito statuito dall'articolo 1, comma 30, della legge n. 190/14. Tale ultima disposizione prevede la facoltà, per i datori di lavoro che non intendono corrispondere immediatamente con risorse proprie le somme costituenti oggetto della Qu.I.R., di accedere ad un finanziamento assistito da garanzia rilasciata da un fondo istituito presso l'INPS.

L'applicazione del regime di tassazione separata deve escludersi ogni qualvolta la corresponsione degli emolumenti in un periodo di imposta successivo deve considerarsi fisiologica rispetto ai tempi tecnici o giuridici occorrenti per l'erogazione degli emolumenti stessi.

L’INPS provvederà ad avvisare il datore di lavoro della neomamma della proporzionale riduzione del periodo di congedo parentale conseguente alla concessione del contributo.

 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia


casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.