A- A+
Libri & Editori
Filosofi, morto Paul Rabinow ex compagno di Foucault teorico della biosocialià

L'antropologo e filosofo statunitense Paul Rabinow, studioso del rapporto tra il ruolo delle arti e quello delle scienze nelle metamorfosi della modernità, interlocutore del filosofo francese Michel Foucault, suo ex compagno, è morto di tumore nella sua casa di Berkeley, in California, all'età di 76 anni. L'annuncio della scomparsa, avvenuta il 6 aprile, è stata pubblicata a funerali avvenuti dall'Università della California a Berkely, di cui era professore emerito di antropologia.

Rabinow ha diretto l'Anthropology of the Contemporary Research Collaboratory e in precedenza era stato il responsabile dell'Human Practices for the Synthetic Biology Engineering Research Center: da queste esperienze è nato il libro "Fare scienza oggi. Pcr: un caso esemplare di industria biotecnologica" (Feltrinelli, 1999), dove offriva una lettura critica sull'industria del futuro, quella della ricerca biotecnologica, all'epoca in fase nascente. Negli anni '90 Rabinow ha coniato il concetto di 'biosocialità' come esperienza condivisa di malattia e sofferenza, in particolare rispetto all'epidemia di Aids.

Rabinow si occupato, in particolare, delle innovazioni tecnologiche viste nei termini di "nuove narrative e nuove metafore", della centralità data ai concetti di distanza e prossimità, totalità e interconnessione, dunque a dimensioni spazio-temporali determinanti nella recente svolta socioantropologica dei linguaggi digitali e della società delle reti, dove si gioca il destino dell'individualismo moderno.

Tra i suoi libri in italiano anche "Pensare cose umane" (Meltemi, 2008) e "Scrivere le culture. Poetiche e politiche in etnografia" (curato con James Clifford, Meltemi, 1999). Seguendo la linea teorica del filosofo francese Michel Foucault, Rabinow, di cui fu stretto collaboratore, Rabinow mirava ad assemblare "una scatola degli attrezzi concettuali" che possa guidare il pensiero dell'uomo contemporaneo. E proprio di Foucault era considerato uno dei maggiori esperti e commentatori. All'influente pensatore ha dedicato il volume "La ricerca di Michel Foucault. Analisi della verità e storia del presente" (con Hubert L. Dreyfus, La Casa Usher, 2010).

L'amicizia di Rabinow con Foucault divenne intima nel 1980 Rabinow, dopo che il filosofo francese aveva visitato Berkeley di tanto in tanto dalla metà degli anni '70. La loro collaborazione ha portato alla pubblicazione nel 1983 di "Michel Foucault: Beyond Structuralism and Hermeneutics", seguita nel 1984 da "The Foucault Reader". Nello stesso anno Foucault morì a Parigi per complicazioni legate all'Aids. Rabinow pianse la perdita del suo compagno e andò avanti con la sua vita, sposando la docente universitaria Marilyn Seid, da cui ha avuto un figlio.

Commenti
    Tags:
    filosofiapaul rabinowmichel foucaultbiosocialità
    Loading...
    in evidenza
    Lato A e B: Raffaella, che bikini Il doppio punto di vista della Fico

    Wanda, giungla bollente. Foto

    Lato A e B: Raffaella, che bikini
    Il doppio punto di vista della Fico

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, quando fresco e temporali? Al Nord presto, ma al Centro-Sud...

    Meteo, quando fresco e temporali? Al Nord presto, ma al Centro-Sud...


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

    Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.