A- A+
Libri & Editori
"Questioni di vita e di morte”: il libro del collega Mirco Maggi

Il 16 settembre alle ore 21, presso l’event-house AT57 di via Liguria 57 a Cologno Monzese, il collega Mirco Maggi, collaboratore di Affari Italiani ed editorialista, presenterà il suo settimo libro: “Questioni di vita e di morte” edito con Ge.Di. (210 pagine € 18,50). 

Ho già scritto articoli sui libri del collega Maggi, non tanto perché lo conosca personalmente e perché abbiamo collaborato insieme tante volte, ma perché mi piacciono; e dare spazio ad iniziative editoriali in un paese che sempre meno le valorizza, e dove purtroppo sempre meno si comprano libri e si acquistano giornali, è qualcosa che mi fa sentire meglio, e mi infonde un senso di speranza: mai come in questo millennio abbiamo tutti quanti più bisogno di bellezza, di arte e di cultura, perché è questa la nostra vera natura. E leggere ci arricchisce, sempre di più, e ci fa viaggiare, e conoscere mondi nuovi e scoprire destinazioni che diversamente non avremmo mai potuto raggiungere.

“Questioni di vita e di morte” è un libro di racconti che affrontano tematiche specifiche, che spaziano dall’escatologia alla spiritualità avendo, come filo conduttore, il mistero mai risolto che lega indissolubilmente Eros&Thanatos. 

Sei racconti, sei storie vere, già accadute in qualche parte del mondo, o che accadranno in qualche parte del mondo – spiega Maggi nella sinossi -  perché in fondo è solo questo che sono le storie: qualcosa che è già successo o qualcosa che prima o poi succederà. Ed è tutto il resto ad essere solo fantasia e immaginazione. Sono questioni di vita e di morte, storie quotidiane di tutti noi, senza sotterfugi e senza trucchi. O quasi.  E a volte fanno paura, e qualche volta uccidono. Ma solo qualche volta”.

Il libro  verrà tradotto in inglese e portoghese e io vi consiglio di leggerlo, spassionatamente, e sono certo che me ne sarete grati. E’ già disponibile presso tutti gli store digitali (Amazon, laFeltrinelli e altri) ma questo è il link ufficiale:
https://ilmiolibro.kataweb.it/libro/narrativa/505107/questioni-di-vita-e-di-morte/.

Mirco Maggi è giornalista professionista, cronista di nera, è stato corrispondente Ansa e ha lavorato in cronaca al quotidiano La Notte, L’Indipendente, Libero, Il Giornale, La Padania, ed è fondatore e direttore responsabile dal 2008 del periodico L’Audace, e già direttore responsabile del mensile nazionale Vela News e del flyght-magazine internazionale Azzurra Visions. Questi i precedenti libri di Mirco Maggi: Incubi,13 storie per non dormire (Ba.Ma, 1994), Il collezionista di carillon (A.C.S. 2000), Il contrabbandiere di morte (A.C.S. 2001),Pavor nocturnus (A.C.S. 2002), Nome in codice, Ombra (con Cataldo Pantaleo, Laurus Robuffo, 2018), Luci di fiamma (tempus fugit, Ge.Di.,2014) .

Commenti
    Tags:
    "questioni di vita e di morte”libro mirco maggi
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Covid-19: 1 su 2 pronto ad usufruire dei nuovi bonus per cambiare l'auto

    Covid-19: 1 su 2 pronto ad usufruire dei nuovi bonus per cambiare l'auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.