A- A+
Malattie rare
Roberto, Alberto e Fabio emofilici e maratoneti

Una storia di passione, volontà e convizione quella che hanno raccontato ad Affari Roberto, Simone e Alberto.

"Una esperienza bellissima quella di New York, che ci ha dato fiducia e convinzione nell'affrontare la maratona con lo stesso atteggiamento delgi altri runners. Ci siamo riusciti proprio grazie all'emofilia - raccontano - che ci ha spinti a superare noi stessi, a porci un obiettivo e raggiungerlo.

Siamo arrivati distrutti, come chi ci era accanto e non aveva il nostro stesso problema, anzi noi l'abbiamo conclusa, molti altri corridori..no".

Oggi sport ed emofilia vanno d'accordo e sono termini compatibili grazie alle nuove terapie personalizzate e dedicate.

Seguiti dal dottor Luigi Solimeno i tre pazienti hanno affrontato allenamenti costanti per arrivare preparati nella Grande Mela e superare non solo fisicamente ma anche mentalmente la prova della maratona.

Gli ostacoli che l'emofilia pone di fronte a chi ne soffre possono essere superati e la qualità della vita dei pazienti può essere quasi normale, la storia di questi ragazzi lo dimostra

 

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A ROBERTO, SIMONE E ALBERTO 

 

 

 

Tags:
emofilia-maratona-newyork-pazienti
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.