A- A+
Marketing
8° salone della CSR - Interviste a Raffaella Sobrero e Biagio Oppi (Alfasigma)

Si è svolto all'Università Bocconi di Milano l'ottava edizione del Salone della CSR e dell’innovazione sociale, con un format adattato alle misure precauzionali per il Covid-19. Grazie alla diretta streaming, si è addirittura allargata la platea che ha seguito i lavori della due giorni milanese. Sono state coinvolte 206 organizzazioni tra società civile, imprese, istituzioni, mondo accademico e Terzo Settore. Circa il 50% sono grandi aziende, ma è in crescita anche il numero delle PMI e delle start up (25%) e delle organizzazioni non profit (25%). 

Promosso da Università Bocconi, CSR Manager Network, Fondazione Global Compact Network Italia, ASVIS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, Fondazione Sodalitas, Unioncamere, Koinètica, il Salone della CSR e dell’innovazione sociale è stato arricchito anche dai contributi vido di 14 keynote speakers: Leonardo Becchetti, Mariasole Bianco, Antonio Calabrò, Mario Calderini, Mauro Del Barba, Marco Frey, Enrico Giovannini, Filomena Maggino, Luca Mercalli, Chiara Mio, Toni Muzi Falconi, Nando Pagnoncelli, Isabella Pratesi, Stefano Zamagni.

Grazie alla collaborazione con la RAI, partner dell'evento, ad aprire l'ottava edizione del Salone della CSR e dell’innovazione sociale è stato Piero Angela, che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza di una così ampia partecipazione di imprese all’incontro: “Vedere l’impegno anche delle imprese per partecipare ed essere protagoniste di queste iniziative è qualcosa che rincuora. I volti della sostenibilità sono tanti, come ha dimostrato il Salone in tutti questi anni”.

“In questi anni tutto è stato detto su tutto... ma le parole hanno le gambe corte, non portano lontano: bisogna farle crescere, farle camminare, diventare adulte in modo che si trasformino in azioni e anche in strumenti per agire davvero sulla realtà”, ha aggiunto. “Il problema non è quello di rinunciare allo sviluppo ma di renderlo compatibile con un ambiente che è cambiato tantissimo in poco tempo. Per esempio facendo le stesse cose, o di più, con meno. Oggi la sfida è difficile ma è quello che è necessario fare: inserire più intelligenza nel produrre, nell’utilizzare le risorse, nell’usare l’energia, nel progettare. E ciò vuol dire più innovazione, ricerca, e anche una cultura che aiuti questa transizione”.

Come si fa ad organizzare un evento così rilevante, nonostante i forti limiti imposti dalle circostanze sanitarie? Di questo ed altro abbiamo parlato con Raffaella Sobrero, in rappresentanza del gruppo che ha dato vita l'ottava edizione dell'evento:

Dal punto di vista delle aziende, il Covid-19 ha portato nuove sfide e sollecitato nuove competenze e modalità di risposta. Un caso particolarmente interessante è quello di Alfasigma, società farmaceutica multinazionale italiana con sede a Bologna, rappresentata al Salone dal suo direttore della comunicazione: 

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    8° salone della csr raffaella sobrero biagio oppi alfasigma
    
    i più visti
    motori
    Toyota svela il nuovo HILUX

    Toyota svela il nuovo HILUX

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.