A- A+
Marketing
Barbie scende dai tacchi: caviglie mobili per le nuove bambole

Anche Barbie si piega alla moda delle scarpe basse. Mattel ha deciso di sbloccare le caviglie della bambola, che adesso potrà indossare sia i tacchi che i sandali. Fino a ora, infatti, generazioni di bambine hanno giocato con una Barbie capace di camminare solo in pinta di piedi. 

Ci sono voluti più di 50 anni, ma adesso anche Barbie potrà tirare un sospiro di sollievo e poggiare a terra i talloni. La novità arriva con le 23 nuove bambole della linea "Fashionista", con caviglie mobili che permetteranno di calzare sia ballerine che tacco 12. Non è la sola novità: le nuove creature avranno anche 8 toni di pelle diverse, 14 forme del viso, 22 pettinature, 23 colori di capelli e 18 colori di occhi. La biondona in tacchi dall'aria sempre sorridente diventa di colpo una minoranza.

"La nuova Barbie - afferma la Mattel - vuole rappresentare tutte le ragazze del mondo", compreso un "street style autentico". Il web esulta. E ironizza: "Un piccolo passo per Barbie, un balzo gigantesco per il genere femminile" 

 

 

 

Tags:
barbiemattelgiochibamboletacchi alti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

i più visti
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.