A- A+
Marketing
Casta Diva-Blue Note, fusione tra marketing e intrattenimento

Blue Note (presieduto da Paolo Alfonso Colucci principale azionista con una quota del 36,28%), storico brand in Europa nel settore dei concerti jazz, titolare dell’omonimo jazz club e ristorante, quotato al Mercato AIM della Borsa Valori di Milano, ha dato il via libera all’integrazione con Casta Diva Group.

L’Accordo Quadro prevede che l’operazione avvenga mediante la fusione per incorporazione di Casta Diva Group in Blue Note.

Tecnicamente la fusione prevede un’ipotesi di reverse take-over che sarà soggetta all’approvazione dell’assemblea degli azionisti di Blue Note, in base alla quale Andrea De Micheli e Luca Oddo, (rispettivamente CEO e Presidente Casta Diva Group con una quota del 40,3% ciascuno), insieme agli altri tre soci, deterranno l'86% e il controllo di diritto della combined entity che si chiamerà Casta Diva Group S.p.A mentre gli attuali soci di Blue Note avranno la restante parte delle azioni. L'ipotesi è che l’operazione sia perfezionata entro il terzo trimestre 2016.

La società risultante dalla fusione sarà gestita da un consiglio di amministrazione composto fino a 7 membri. Presidente sarà Luca Oddo, amministratori delegati saranno Andrea De Micheli per l’intera attività del gruppo, mentre Alessandro Cavalla continuerà a rivestire la carica di amministratore delegato per l’attività Blue Note.

Il valore del fatturato consolidato della combined entity sarà pari a 24.77 mln di euro, con un EBITDA consolidato positivo per 1.1 mln e una posizione finanziaria netta consolidata “attiva” di circa 0,28 mln (dati pro-formati relativi al 2015 non ancora revisionati)

Paolo Colucci, socio fondatore di Blue Note, si legge nella nota, continuerà a fare parte del consiglio di amministrazione della combined entity e proseguirà il suo impegno per Blue Note come in passato, nonchè svolgerà un ruolo attivo ai fini dell’integrazione della stessa con Casta Diva Group. Non sono stati individuati gli altri membri del Consiglio di Amministrazione.

In Casta Diva Group S.p.A. verranno integrate le attività di Blue Note e Casta Diva Group con lo scopo di sviluppare congiuntamente i propri core business tradizionali, creando sinergie tra le loro attività e condividendo il proprio know how. L'attività del Blue Note rimarrà quella di sempre, ma potrà espandersi attraverso nuovi format proprietari in Italia e all'estero.

Al fine di supportare i programmi di crescita e di sviluppo congiunto della società risultante dalla business combination è allo studio un aumento di capitale sociale della stessa il quale sarà proposto in opzione ai soci esistenti e al mercato in ottica di allargamento del flottante dopo il perfezionamento dell’operazione di fusione.

Tags:
casta divablue note
in vetrina
Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...

Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...

i più visti
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.