A- A+
Marketing
Helbiz amplia la squadra nominando Emanuele Liatti nuovo Chief Product Officer

Helbiz Inc. leader nella micro-mobilità e recentemente protagonista della fusione con GreenVision Acquisition Corp. (Nasdaq: GRNV), e dell’acquisizione di MiMoto Smart Mobility S.r.l. (“MiMoto”), first mover italiano del mercato dello sharing di motorini, annuncia l’ingresso in azienda, a partire dal 3 Aprile 2021, di Emanuele Liatti come Chief Product Officer.

Emanuele Liatti, prima di entrare in Helbiz, ha lavorato presso Pininfarina S.p.A. come Product Marketing Manager per il mercato statunitense dal 2018 al 2020. In precedenza ha ricoperto diversi ruoli in Fiat Chrysler Automobiles (FCA) con la Responsabilità della Strategia e della Pianificazione Prodotto per i marchi Jeep e Alfa Romeo dal 2011 al 2018. Ha conseguito un Master in Management ed Economia presso l'Università degli Studi di Torino.

Il mercato della micro-mobilità elettrica è in continua espansione, a livello globale tutte le previsioni dei più autorevoli centri studi internazionali raccontano di un raddoppio dei volumi di business nei prossimi 10 anni. Un mercato che di conseguenza farà del servizio, della sicurezza e della qualità dei prodotti le sue colonne portanti.

Commenti
    Tags:
    helbizemanuele liatti

    in vetrina
    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    
    motori
    Opel lancia il nuovo concept per la rete dei concessionari

    Opel lancia il nuovo concept per la rete dei concessionari

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.