A- A+
Marketing
McDonald's abbandona il self service. Servizio al tavolo e prenotazioni

Rimarrà fast, ma il cibo sarà servito al tavolo. McDonald's abbandona uno dei suoi capisaldi, il self service, per esplorare nuove strade. Si tratta, per ora, di un esperimento: in 31 punti vendita svedesi, dal 25 settembre al 2 ottobre,  sarà possibile prenotare il tavolo, ordinare il proprio menu e pagare senza alzarsi dalla sedia. 

Una piccola rivoluzione, fatta non per cortesia ma per affari. McDonald's sta infatti soffrendo una nuova cultura del cibo e la forte concorrenza. nel primo trimestre 2015, la catena ha registrato vendite in calo del 2,3% rispetto allo stesso periodo del 2014 e ha aperto meno punti vendita di quanti non ne abbia chiusi. 

Non è un caso che McDonald's abbia scelto proprio la Svezia, dove il mercato competitivo e le forti barriere d'ingresso stanno penalizzando il colosso del fast food. E' solo l'ultimo dei sondaggi tentati dal brand per cercare il rilancio. Dopo le linee differenziate per Paese, i menu più essenziali e l'hamburger vegetariano, adesso è il momento di convincere i clienti con un buon servizio.

 

Tags:
mcdonald'shamburgerristoranti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.