A- A+
Marketing
Il mercato pubblicitario arranca. Cresce solo internet

Il mercato degli investimenti pubblicitari nei primi nove mesi dell’anno chiude a -3,2% rispetto allo stesso periodo del 2013, pari a circa 142 milioni in meno. I primi otto mesi dell’anno si erano chiusi a -2,7%.

“Il mercato rimane in difficoltà anche in queste prime settimane di autunno” - spiega Alberto Dal Sasso, Advertising Information Services Business Director di Nielsen. “Il singolo mese di settembre si è chiuso a -6,2%, confermando il calo che ha riguardato tutti i mesi del 2014, a eccezione di giugno”.

Relativamente ai singoli mezzi, la TV è stabile, registrando una parità nel periodo gennaio – settembre, con andamenti differenti al suo interno giustificati anche dagli eventi sportivi dell’estate. Nei primi nove mesi i quotidiani confermano il calo del -10,3%. I Periodici scendono sotto la doppia cifra negativa, a -8,7%.

La Radio si attesta in linea con il mercato, perdendo il -3,1% per il periodo cumulato. Internet, relativamente al perimetro attualmente monitorato, chiude a +0,1%, dopo l’inversione di tendenza che ha riguardato il periodo estivo. Ancora in negativo il Cinema e il Direct Mail. L’Outdoor è in crescita.

Per quanto riguarda i settori merceologici, se ne segnalano 10 in crescita, con un apporto di circa 135 milioni di euro. Per i primi comparti del mercato si registrano andamenti differenti nel periodo cumulato: alla crescita degli Alimentari (+2,2%, pari a 11,7 milioni), si contrappongono un calo dell’Automotive (-6,4%, circa 28,8 milioni) e la frenata delle Telecomunicazioni, che con circa 92 milioni in meno di investimenti rispetto agli stessi nove mesi del 2013 registrano una performance negativa del -29,5%. I maggiori apporti alla crescita continuano ad arrivare da Industria (+9.1%), Elettrodomestici (+21,8%), Giochi / Articoli scolastici (+30,5%) e Finanza / Assicurazioni (+22,1%), che complessivamente incrementano l’investimento di 62 milioni.

“Visti i segnali che oggi abbiamo a disposizione - conclude Dal Sasso - non possiamo pensare a una fine dell’anno migliore rispetto a quanto è accaduto in questi nove mesi”. 

Tags:
nielsenpubblicitàinternet

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes partnership con Phi Beach

Mercedes partnership con Phi Beach


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.