A- A+
Marketing
McVitis in scia a #MonthyThePenguin: la parodia diventa advertising

C'è uno spot che in queste settimane sta battendo ogni record. Si intitola "Monty The Penguin" ed è stato lanciato on air dal negozio di giocattoli Johns Lewis. E' stata definita "la pubblicità che ha commosso il mondo". E' la storia di un bambino e del suo pinguino. E del claim: "Regala a ognuno il Natale che sogna".

 

A 24 ore dalla pubblicazione, il video ha realizzato oltre 7 milioni di visualizzazioni. Per i bookmaker inglesi, entro la fine dell’anno il video raggiungerà oltre 15 milioni di visualizzazioni su YouTube. E il pinguino peluche potrebbe essere uno dei giocattoli più venduti. Un succeso planetario, che adesso un altro marchio cerca di sfruttare. Con ironia. La "contromossa" arriva dal brand McVitie, che dal suo profilo Twitter si inserisce nel flusso dell'hashtag #MonthyThePenguin per canzonare il mieloso spot. Anche McVities ha un pinguino, simbolo di uno dei suoi snack. Solo che questo, si legge nell'immagine, "è per pranzo, non solo per Natale".

 

Tags:
mcvitisspotsocial advertising
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

i più visti
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.