A- A+
MediaTech

----------------------------------------------

Under 30 diventati milionari e nuove icone nate e anche grazie ai social. Il 2013 si è chiuso nel segno di Tumblr e Snapchat. Ma anche della quotazione di Twitter. Tra nuovi successi e qualche fallimento. Senza dimenticare i fenomeni più popolari: dal royal baby alla rielezione di Obama fino all'astronauta diventato star grazie a un video virale.

Cinguettando a Wall Street
Se la quotazione di Facebook era stata etichettata come un fiasco, quella di Twitter è stata un successo. L'Ipo ha valutato la società 31 miliardi di dollari (221,4 milioni per carattere)

Yahoo fa nascere un nuovo miliardario
Maggio 2013, Yahoo acquista Tumblr per 1,1 miliardi dollari. David Karp, classe 1986, diventa di colpo un multimilionario. Ma non è l'unico pesce piccolo pappato da un pesce grande. Google acquista Waze per 1,3 miliardi dollari, rinforzandosi nel settore "mapping social".

Snapchat tocca un milione di utenti
Per due pesci piccoli che accettano le lusinghe dei giganti, ce n'è uno che ha rifiutato i 3-4 miliarid offerti da Facebook. Snapchat cresce e prolifera.

Upworthy
Nle 2013 è il sito multimediale con il più elevato tasso di crescita. Un crocevia tra virale ed editoria. Non è un caso che sia nato da esperienze diverse come MoveOn.org, The Onion e Facebook.

Oreo, la campagna istantanea
Il Super Bowl 2013 sarà ricordato come il "Blackout Bowl". Durante l'intervallo della partita lo show di Beyonce fa calare il buio sul match più importante della stagione. Per 33 minuti. Un tempo sufficiente perché il social team di Oreo s'inventasse una campagna in tempo reale. Ne viene fuori questo:

oreo
 



Myspace massacre
Negli Stati Uniti lo hanno ribattezzato così: il massacro di Mayspace. Dopo Rupert Murdoch, neppure Justin Timberlake (con una partecipazione e una nuova campagna) è riuscito a rinvigorire Myspace. Fagocitato dai nuovi leoni social, è ormai avviato al definitivo declino.

Il royal baby social
E' il primo erede al trono d'inghilterra a essere nato nell'era dei social. E' stata la conferma che al popolo di internet piaccciono i pettegolezzi monarchici. Ma anche che neppure la casa reale può fare a meno di cinguettare: l'annuncio della nascita è arrito anche via Twitter

Obama 2(.0)
Il secondo mandato di Obama è partito sotto il segno dei social network. Lo dimostra un dato su tutti: Durante l'insediamento del 2009 ci furono circa 82.400 tweet con l'hashtag #inaugurazione. Nel 2013 sono stati 1,1 milioni. Con una ciliegina: l'immagine di Obama che abbraccia la moglie è stata la più ritwittata dell'anno

L'astronauta rock star
Come ha fatto un astronauta canadese a diventare virale. Semplice: ha preso in mano una chitarra mentre era in orbita e si è messo a "cantare" Space Oddity di David Bowie. Ne è venuto fuori un video stellare, in assenza di gravità e senza effetti speciali.
Il risultato: milioni di visulizzazioni.

 

 

lista tratta da saydaily.com

Tags:
eventisocialinternet

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.