A- A+
MediaTech
30 anni di Italpress con Italo Cucci, Giovanni Malagò, Cristina Chiabotto

 

L’agenzia di stampa Italpress ha tagliato il traguardo dei 30 anni e ha festeggiato il suo compleanno alla Lanterna di Fuksas insieme a molte personalità.

italpress 2
 

Nata al sud Italia, inizialmente con una vocazione sportiva e trasformatasi, con il tempo, in agenzia di informazione, ha 22 notiziari tematici, 6 notiziari regionali a cui hanno accesso oltre 500 abbonati in tutta Italia. Fondata da Gaspare Borsellino a Palermo nel 1988, oggi è l’unica agenzia di stampa nazionale con redazione centrale a sud di Roma e sedi in tutta Italia.

Presenti alla serata di galà, oltre al nostro fotografo Umberto Pizzi, il fondatore e direttore responsabile Borsellino, il direttore editoriale Italo Cucci, Giovanni Malagò, Cristina Chiabotto, i capiservizio Angelo Brocato e Gianfranco Merenda, Lorenzo Tersi, Gianluca Comin, Maurizio Gasparri, Angelino Alfano, Andrea Vianello, Isabella Rauti, Gennaro Sangiuliano, Pierluigi Pardo, Federica De Sanctis, Luca Lotti, Renato Schifani, Alfonso Pecoraro Scanio e Renata Polverini.

Ieri mattina prima della festa una delegazione composta dai direttori e i capiservizi è stata accolta dal

italpress 3
 

Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha detto: “Stiamo vivendo una fase di grandi trasformazioni di cui non si riesce ancora a immaginare il finale”. E ha ribadito l’importanza del pluralismo e della libertà dell’informazione, sulla quale, ha detto il presidente della Repubblica, “vigileremo”.

Anche il sindaco di Roma Virginia Raggi ha fatto gli auguri a Italpress: “Buon compleanno Italpress! Un’agenzia che nasceva 30 anni fa a Palermo, nel cuore di una terra difficile, che per tanti anni ha raccontato storie di politica, attualità, sport e soprattutto ha raccontato storie di illegalità e della legalità di quella parte del Paese fatta di persone, associazioni di organizzazioni che combattevano e contrastavano la mafia. Una bella realtà – sottolinea – nella quale oggi lavorano 12 giornalisti professionisti e 500 corrispondenti in tutto il Paese. Buon compleanno perché resistete e andate avanti. Buon compleanno ai direttori Gaspare

italpress 4
 

Borsellino e Italo Cucci, perché dovete andare avanti e infondere coraggio e forza a chi lavora con voi. Abbiamo bisogno di voi, non mollate!”.

“Viviamo un’epoca mediatica in cui c’è una quantità infinita di news per cui, per fare bene il nostro lavoro, è necessario verificare con attenzione tutte le proposte che quotidianamente ci arrivano. In tal senso, le agenzie di stampa ricoprono un ruolo di grande responsabilità poiché ottimizzano il sistema di informazione aiutando anche i cittadini ad avere un’opinione sull’attualità”, ha affermato Italo Cucci.

(Foto: Umberto Pizzi-fonte formiche.net)

Commenti
    Tags:
    italpress
    in evidenza
    Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

    Meteo

    Arriva l'aria polare dalla Svezia
    Fine maggio brividi. Previsioni

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku torna all'Inter? No colpo di scena, c'è il Milan. Calciomercato news

    Lukaku torna all'Inter? No colpo di scena, c'è il Milan. Calciomercato news


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

    Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.