A- A+
MediaTech
3M: le microsfere che rendono i veicoli più leggeri

Scienza, prima che prodotti. È questo il motivo per cui i manufatti di 3M sono praticamente ovunque: dall’automotive alla sanità, dall’interior decoration alla sicurezza, fino all’industria e all’energia.

3M, azienda nota per alcuni marchi consumer come Scoth™ e Post-it™, in realtà lavora prevalentemente nel B2B, con aziende in tutto il mondo, e con quelle automotive sul tema del risparmio energetico in termini di alleggerimento dei materiali e degli autoveicoli in generale. Gli adesivi e sigillanti di 3M infatti sono in grado di sostituire viti e rivetti, contribuendo a rendere il veicolo meno pesante e quindi in grado di consumare di meno.

La sfida giornaliera, infatti, per 3M, azienda con 116 anni di storia, è guardare avanti, per rispondere alle esigenze e mega trend della nostra società come per esempio l’invecchiamento demografico, la scarsità delle risorse idriche e il crescente fabbisogno di energia, per poi sviluppare prodotti e tecnologie che permettono all’azienda di realizzare soluzioni per il futuro.

L’impegno di 3M per la sostenibilità

3M è riconosciuta fra le aziende più sostenibili ed etiche al mondo perché lavora per ridurre l’impatto sull’ambiente e per trovare soluzioni innovative: dalla tecnologia che permette di ridurre i consumi di energia, ai prodotti studiati per essere smaltiti in maniera ecosostenibile.

Tra questi prodotti 3M ha creato delle sfere di vetro microscopiche impiegate per alleggerire i veicoli e renderli quindi più efficienti sul piano dei consumi senza comprometterne la resistenza dei materiali, come spiega ad Affaritaliani.it Gianfranco De Gregorio, Business Leader per Industria, Elettrici ed Energia 3M Italia: “L’alleggerimento dei materiali è uno degli aspetti importanti su cui focalizziamo la nostra ricerca, contribuendo a rendere più leggeri aerei, treni e autoveicoli. Siamo in grado infatti di sostituire alcune componenti molto piccole con i nostri adesivi che resistono anche più a lungo delle viti. La ricerca ha poi ideato delle microsfere di vetro, più sottoli della sabbia, che mescolate alla plastica riducono il peso di componentistica come ad esempio i cruscotti, riducendo il peso fino al 30%”.

Sempre in tema di rispetto dell’ambiente, 3M sta lavorando sulle auto elettriche, come spiega De Gregorio: “Abbiamo sviluppato una serie di tecnologie che aiutano i fornitori del settore automotive a risolvere problemi legati alla trasmissione di energia all’interno del veicolo”.

Commenti
    Tags:
    3mmicrosfereveicoli più leggeritecnologiealleggerimentosostenibilità
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

    Scatti d'Affari
    Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.