A- A+
MediaTech

 

J.T. WangJ.T. Wang

Si fa sempre più dura la battaglia della concorrenza nel mondo dei pc. E sono sempre più numerose le vittime che può vantare Apple, grazie al successo dei suoi iPad. A perdere il posto è questa volta il ceo di Acer, J. T. Wang, che lascerà la sua poltrona a inizio gennaio 2014 insieme con un nutrito gruppo di dipendenti.

La decisione è arrivata dopo la pubblicazione dell'ultima trimestrale con entrate sotto le attese e perdite ben oltre. A decretare il crollo dei conti della multinazionale produttrice di Pc è stato proprio il drastico calo delle vendite, che sono scese del 35%.

A rubare una consistente fetta di mercato ai pc del quarto produttore mondiale, manco a dirlo, sono stati i tablet. E così Acer ha archiviato il terzo trimestre con una perdita netta di 446 milioni di dollari.

Il piano dell'azienda prevede ora, oltre all'uscita di Wang che sarà sostituito dal presidente Jim Wong, un taglio dell'organico del 7% a livello globale. L'obiettivo è quello di di risparmiare circa 100 milioni di dollari in spese di gestione annuali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
acerj t wangipadapplepc
in evidenza
Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

Che cosa accadrà il prossimo anno

Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
Nostradamus, le profezie 2022

i più visti
in vetrina
Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.