A- A+
MediaTech
Angelo Panebianco tenta inutilmente di gufare il governo giallo - verde

Angelo Panebianco c’ha la fissa anti-sovranista ed oggi ha ammollato un altro editorialone.

Per carità, ognuno c’ha le fisse che vuole o, sarebbe il caso di dire, le fisse che si merita e questo caso non fa certo eccezione.

Però Panebianco è un professore universitario ed editorialista del Corriere della Sera a cui il più importante quotidiano italiano ha appaltato uno spazio fisso in prima pagina e quindi, possiamo dedurre che il Panebianco - pensiero abbia un certo impatto mediatico.

Il professore è un liberale e forse liberista, probabilmente un libertario (non conosciamo la sua vita privata), ma sembra continuare a non capire che il mondo è cambiato e che dietro la forte spinta sovranista internazionale non c’è il fato o peggio, ma bensì il voto di elettori mondiali “arrabbiati” (eufemismo) per come decenni di politiche neoliberiste hanno ridotto l’economia mondiale e, soprattutto, i loro (e i nostri) portafogli.

Panebianco fa parte ancora della “Casta” doc, quella dei professori universitari a tempo indeterminato. Rappresenta quindi una sorta di fantasma che ormai non trova più rappresentazione nei ruoli professionali attuali. Ecco, lui il posto fisso prestigiosissimo ce l’ha, però se la prende con chi invece il posto, manco quello non fisso, lo vede col binocolo.

E sono questi i comportamenti che “irritano” (eufemismo) l’opinione pubblica mondiale e che danno continuo alimento alla protesta che si estrinseca nei voti a Trump, alla Brexit e al governo giallo - verde di Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Panebianco proietta il suo solito modello mentale di come dovrebbe essere il Parlamento, ma che, purtroppo per lui non è.

Anzi, il professore dà per scontato che sia un nuovo Parlamento ad eleggere il nuovo Presidente della Repubblica nel 2022, ma a quella data sempre se la matematica come si suole dire non è una opinione, ci sarà ancora questa legislatura la cui maggioranza si “prenderà” pure la Presidenza della Repubblica. Succede, caro Panebianco ed il motivo ha un nome dolcissimo che ad un liberale vero dovrebbe mandare in estasi: democrazia.

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    angelo panebiancoluigi di maiodonald trumpgovernoliberismosovranismo
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.