A- A+
MediaTech
Apple sconta iPhone rottamando Android, Blackberry e Windows Phone

Apple spinge su iPhone con il programma Riciclo e Riuso. Si chiama così il progrmma del colosso che punta a rottamare gli smartphone dei concorrenti. Si rottama un Blackberry, un Windows Phone o un Android e si ottiene uno sconto sull'iPhone. Il progetto è già stato un successo negli Stati Uniti. Adesso arriva anche in Italia, Francia e Regno Unito. 

Il funzionamento è semplice. Un cliente porta in un Apple Store il proprio cellulare. Può essere un iPhone (come già era possibile fare). Ma da oggi può anche essere lo smartphone di un altro marchio. Pochi istanti, la verifica delle condizioni e il personale Apple farà una stima del vecchio dispositivo. Una cifra che si convertirà in uno sconto per l'acquisto di un nuovo iPhone o di un iPad. Preoccupati per la rubrica? Sarà lo staff ad aiutarvi del passaggio dei dati dal vecchio al nuovo dispositivo. 

Il progetto era nato per garantire un corretto smaltimento delle componenti elettroniche. Poi il riciclo si è trasformato in strategia aggressiva, usata per spingere gli utenti a passare da  Android, Blackberry o Windows Phone altri smartphone e sistemi operativi ad Apple e iOs

I competitor hanno provato a ricambiare lo sgarbo. Nella fase di lancio del suo Passport, BlackBerry aveva addirittura proposto un incentivo alla rottamazione: fino a 550 dollari per il proprio iPhone a patto di passare alla Mora.  

Tags:
appleiphoneandroidblackberryriciclo e riusorottamazione
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida

Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.