A- A+
MediaTech
Ascolti tv, Berlinguer non sfonda con Asia. Ottimo Rai news. D'Urso vola

C'è una scuola di pensiero che attribuisce il successo di un programma tv all'empatia di chi lo conduce. Tesi opinabile, ma ancora applicabile alla "lettura" dei risultati auditel. E dunque se quanto di cui sopra fosse vero, Bianca Berlinguer -ottima come direttore del tg3, impeccabile alla guida di un telegiornale- sarebbe una conduttrice che non "buca" prigioniera com'è di spigolosità e sguardo vitreo oltre che di marmorea, fugace simpatia. Ieri Cartabianca ospitava la donna del giorno: Asia Argento, la diva trasgressiva che ha denunciato le malefatte del potentone produttore Usa ribattezzato l'Orco dalle sue molteplici vittime. Ebbene, malgrado Asia, Berlinguer ha portato a casa il 4.3 con 951mila teste contro un Floris che su La 7 tiene magnificamente le posizioni convincendo 905mila spettatori con il 4.

Roba che se l'avesse avuta Piero Chiambretti avrebbe svoltato la serata, non parliamo di Massimo Giletti nella sua Arena che fu. Avrebbe allestito un "processo" dividendo sapientemente l'opinione pubblica fra chi considera la Argento una vittima e chi, invece, una colpevole. Ma tant'è: lo stile "cool" normalizza senza mai fare proseliti. A che serve smorzare i toni se poi il messaggio che passa è "50 sfumature di grigio" e ...tutto il resto è noia? Altro tema di ragionamento nell'analisi dei dati di ieri. Su Rai 3 Buongiorno Italia e Buongiorno regione vanno molto.meglio di Agorà che pure guadagna spettatori. Buongiorno Italia ieri ha totalizzato il 10.43 con 469mila teste mentre Buongiorno regione ha convinto 624mila utenti con il 10.34 Piu tardi il programma della tenue Serena Bortone inchioda 357mila teste e non una di più.

Lo stile della conduttrice anche qui fa la differenza: Bortone nasce come inviata, quindi ha avuto responsabilità nella comunicazione del Pd, inoltre non è certo una guerriera o una top model dalla bellezza mozzafiato (non che se ne senta la mancanza di certe bellezze in programmi politici, eh!). Bortone è una ragazza normale che dopo tante supplenze estive si gioca ora la grande occasione. Ma l'occasione è davvero cosi grande? E lei se la sta giocando al meglio? Ottimo ieri il risultato di Rai news che nella fascia che stiamo valutando cioè dalle 7 alle 9 totalizza il.2.12. Disfatta infine per La vita in diretta che ha eliminato la tripartizione degli ascolti ed ora si divide in soli 2 bloçchi.

Nel primo ieri ha realizzato il 10.14 con 1.066.000 mentre nel secondo il.13.7 con 1.423.000 contro il ciclone Barbara d'Urso che è volata al 20 con i suoi 2 milioni di fedelissimi (e punte, lunghe, di 3). Non funziona l'idea degli autori di far sedere a tavola un gruppo di amiche per un "caffè corretto" con Francesca Fialdini. Intanto, i temi liberi e troppo vasti finiscono per risultare generici e banali. Esempio, parliamo di donne oggi, sentenzia la conduttrice. Ok, ma allora perchè non discettare anche di un altro argomento caro alle signore che si occupano del cambio degli armadi: scusate, ma esistono ancora le "mezze stagioni"?

A tavola poi trovi una Silvana Giacobini risorta televisivamente dopo un parziale oblio, l'altissima Annalisa Chirico conosciuta al Foglio e in Puglia (meno nel resto d'Italia) e varia umanità di esperti piu o meno famosi. Logico che, malgrado Fialdini conduca divinamente (io amo il genere: adoro anche Georgia Luzi o Lorena Bianchetti) il talk non prende ascolto. Magari cambiare ospiti e puntare su qualche news esclusiva? Magari funziona, magari.

Tags:
auditelascolti tvascolti auditel talkshare programmi televisione
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.