A- A+
MediaTech
Ascolti Tv: la crisi di Governo giova a Parenzo e Telese. In Onda vola su La7
David Parenzo e Luca Telese, conduttori di In Onda su La7

Gli ascolti Tv e i dati Auditel di questa bizzarra estate 2019 sono stati travolti dal ciclone Crisi di Governo, vedendo rivoluzionare tutte le consuete dinamiche tipiche della stagione calda.

Nei mesi estivi degli anni precedenti, l'altrimenti sonnacchiosa fascia di access prime time (20.30-21.30) era perlopiù dominata da Techetechetè su Rai1 e da Paperissima Sprint Estate su Canale 5, lasciando le briciole agli altri programmi tra cui, ovviamente, In Onda Estate che - sopitisi gli argomenti politici per via del Parlamento in vacanza prolungata - "tappava" perlopiù il buco lasciato dal pezzo da novanta Lilli Gruber e dal suo Otto e mezzo, campione di ascolti di La7.

Quest'anno, è tutto cambiato. Il bailamme istituzionale innescato dalla decisione di Matteo Salvini di sfiduciare Giuseppe Conte avviando la crisi di Governo ha assestato una scossa brusca alla un tempo sonnolenta Estate, donando abbrivio ai talk show politici e di approfondimento e costringendoli a un tour de force per seguire l'infinita telenovela istituzionale, il triangolo delle Bermude Pd-M5s-Lega e le faticose tappe per la probabile (?) costituzione di un accordo giallo-rosso.

Sono stati soprattutto David Parenzo e Luca Telese con il loro In Onda a giovare di questo ciclone estivo, anche grazie alla fortunata fascia oraria che li vede protagonisti su La7; tanto che il loro programma ha finito per raggiungere gli stessi risultati invernali di Lilli Gruber (quando le istituzioni lavorano a pieno regime e gli italiani non sono in vacanza), spesso superandoli e toccando vette record.

Divertente in questo senso lo scambio serrato che ha tenuto banco su Twitter tra David Parenzo e Diego Fusaro, che ha rinfacciato al primo "bassi ascolti" rispetto a Stasera Italia Estate suscitando l'ilarità del conduttore che ha invitato il filosofo a studiare la media Auditel del programma. In effetti non si può che dar ragione a Parenzo, benché  la concorrenza della trasmissione di Rete4 sia piuttosto agguerrita (anche se la conduzione di Veronica Gentili rispetto a quella attuale di Giuseppe Brindisi risultava più efficace, almeno dal punto di vista dello share) e altrettanto beneficiata dal caos che regna a Palazzo Chigi. Entrambi i programmi, senz'altro, stanno conoscendo una stagione televisiva del tutto fortunata, ma è In Onda Estate a prevalere perlopiù nella disfida degli ascolti, considerate anche le aspettative di rete.

Parenzo e Telese, insomma, mai come quest'anno non hanno fatto rimpiangere - almeno quanto a dati di ascolto - la leonessa Lilli Gruber che, al ritorno, ripartirà quindi da uno share elevatissimo rispetto agli standard degli anni scorsi. Il tutto, in ultima analisi, a vantaggio di Urbano Cairo che, simile a un venditore di ombrelli nei giorni di pioggia, finisce per profittare anche di una lacerante crisi istitituzionale. 

 

Tags:
ascolti tvauditelcrisi di governola7urbano cairoin ondadavid parenzoluca telesediego fusarodiego fusaro david parenzo twitter
Loading...
in evidenza
Serena Enardu out. Liti durissime Tre nuove sensuali concorrenti

Grande Fratello Vip 4 news

Serena Enardu out. Liti durissime
Tre nuove sensuali concorrenti

i più visti
in vetrina
Wanda Nara replica al padre: "Difende Maxi Lopez e mi attacca perché..."

Wanda Nara replica al padre: "Difende Maxi Lopez e mi attacca perché..."


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Pininfarina festeggia 90 anni mantenendo il suo dna di eccellenza e innovazione

Pininfarina festeggia 90 anni mantenendo il suo dna di eccellenza e innovazione


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.