A- A+
MediaTech
Bitcoin : in Siberia le criptomonete ''riscaldano'' le abitazioni

''Perche' la Siberia e' un buon posto in cui minare bitcoins'' titolava l'Economist recentemente, riportando il caso di successo dell'imprenditore russo Yuri Dromashko e della sua mining farm nella citta' siberiana di Irkutsk.

 

Ed e' proprio da queste premesse che nasce l'idea di altri due imprenditori locali, Ilya Frolov e Dmitry Tolmachev, di sfruttare il calore in eccesso prodotto dagli hardware impiegati nella produzione di criptomonete, per riscaldare abitazioni di piccole e medie dimensioni.

 

Criptomonete : riscaldare le abitazioni e guadagnare daIl'attivita' di ''mining'' ?

 

I due imprenditori russi, che ad Irkutsk hanno installato il primo prototipo di casa modulare con questo sistema di riscaldamento hanno, di fatto, raggiunto due obiettivi: riscaldare a costo zero una superficie minima di 20 metri quadri e, grazie al ''mining'' (l'attivita' degli hardware che producono le criptomonete), guadagnare una media di 430 dollari al mese per unita' abitativa.

 

Produrre bitcoins in Siberia: perche' e' cosi' conveniente

 

Minare criptomonete e' un'attivita' sempre piu' diffusa in Siberia grazie ai bassissimi costi energetici, cinque volte inferiori rispetto a quelli di Mosca e grazie alla possibilita' di reperire facilmente gli hardware necessari in Cina.

 

La citta' siberiana di Irkutsk, ubicata non lontano da una delle principali centrali idroelettriche della zona, potrebbe diventare cosi' la prima vera e propria ''mining city'' , secondo un'ipotesi espressa da Boris Chernyshov, deputato della Duma di Mosca.

 

 

 

 

Federica Monti

 

 

 

 

 

 

Tags:
bitcoinsiberiariscaldamento
in evidenza
Renzi-Open, ispettori a Firenze Bravo Nordio, il commento

Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

Renzi-Open, ispettori a Firenze
Bravo Nordio, il commento


in vetrina
Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao

Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao


motori
Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.