A- A+
MediaTech

Addio alla Borsa, benvenuti nuovi soci. Blackberry, dopo le indiscrezioni sul possibile delisting, si mette in vetrina.

La compagnia canadese ha annunciato la volontà di intraprendere "alternative strategiche". Una conferma implicita di un futuro lontano dal mercato dei capitali e più vicino a "possibili joint venture, partnership o alleanze strategiche". Parola del Ceo di Rim Thorsen Heins, che così apre ad alleati e compratori.

Il tentativo di rilanciore il gruppo, per oro, non sembra funzionare. Nella trimestrale chiusa lo scorso giugno, Balckberry ha venduto 6,8 milioni di pezzi, in rialzo del 13% sui tre mesi prima. Una buona parte delle vendite (il 40%) è arrivata dai modelli con il nuovo sistema operativo 10. Gli analisti si aspettavano risultati migliori, segno che la gamma gamma, che avrebbe dovuto inserirsi tra i giganti Samsung ed Apple nel settore smartphone, non ha sfondato. Quanto a quota di mercato degli smartphone, alle spalle della casa sud-coreana e di quella statunitense ci sono Lg e Huawei. L'alleato che Thorsen spera di trovare dovrà aiutare a dare slancio 10. 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
delistingsmartphoneblackbarry
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.