A- A+
MediaTech
Casta Diva Group e Blue Note approvano la fusione

L’ASSEMBLEA DI BLUE NOTE E L’ASSEMBLEA DI CASTA DIVA GROUP APPROVANO LA FUSIONE

L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BLUE NOTE APPROVA INOLTRE:
LA DELEGA AL CDA DI AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE ED EMETTERE OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI PER MASSIMI COMPLESSIVI EURO 20 MILIONI A SOSTEGNO DEL PROGETTO DI CRESCITA CONGIUNTO

LA NOMINA DEGLI ORGANI SOCIALI DELLA SOCIETÀ RISULTANTE DALLA BUSINESS COMBINATION “CASTA DIVA GROUP SPA”

L’Assemblea degli Azionisti di Blue Note S.p.A., sotto la guida del Presidente avv. Paolo Colucci, si è riunita in data odierna, in prima convocazione, in sede straordinaria e ordinaria e ha assunto all’unanimità dei presenti (rappresentanti oltre il 73% del capitale sociale) le seguenti delibere.

Approvazione dell’Operazione Rilevante e del progetto di fusione

L’Assemblea di Blue Note ha approvato la fusione per incorporazione di Casta Diva Group S.r.l. in Blue Note (la “Fusione”), come proposta ed illustrata nella relazione del Consiglio di Amministrazione.

La predetta delibera è stata assunta dagli Azionisti con modalità e maggioranze tali da consentire l’esenzione dall’obbligo di offerta pubblica di acquisto totalitaria, di cui all’articolo 49, comma 1, lett. g) del Regolamento Emittenti adottato da CONSOB con delibera 11971/1999 (c.d. Whitewash).

La Fusione resta ancora soggetta soltanto alla condizione risolutiva dell’esercizio del diritto di recesso da parte di tanti soci rappresentanti complessivamente un valore di recesso superiore a Euro 430.000 (quattrocentotrentamila) sulla base della determinazione di tale valore ai sensi dell’articolo 2437 ter del codice civile.

 

 

 

INTERVISTA A LUCA ODDO E ANDREA DE MICHELI – RISPETTIVAMENTE PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO DI CASTA DIVA GROUP

 


Le assemblee di Blue Note e Casta Diva Group hanno approvato la fusione per incorporazione. Questa manovra ha dato vita a una nuova entità da 25 mln di fatturato, con un ebitda di 1,1 mln e una PFN positiva per 0,3 mln. (dati dicembre 2015): Casta Diva Group spa.

Perché la fusione con Blue Note ?

Poiché noi crediamo che “la nuova comunicazione” si farà sempre più creando contenuti coinvolgenti per un pubblico in grado di scegliere “il proprio palinsesto”, acquisire un locale mitico come Blue Note, che ogni sera crea contenuti affascinanti, è un passo in quella direzione. 

Come Casta Diva Group abbiamo tutti gli strumenti per aumentare la già ottima reputazione di Blue Note a livello locale e internazionale valorizzando questo brand sul fronte degli eventi di massa (festival), pubblicitari (grazie a una newsletter settimanale inviata a 100.000 utenti profilati) e online (con fruizione online di concerti live e registrati). Inoltre, grazie alle nostre tredici sedi nel mondo, non è escluso che si possa progettare qualche nuova apertura in altre città con l’accordo di Blue Note New York.

Altri progetti a breve termine ?

Per quanto riguarda invece progetti che esulano dalla fusione con Blue Note, abbiamo in cantiere la pre-produzione del prossimo film di Marco Bechis e format televisivi sulla cucina vegana che stiamo proponendo, con successo, a varie televisioni e piattaforme e speriamo di realizzare già in autunno.

Obiettivo strategico ?

Il nostro obiettivo è confermarci come un’irrinunciabile media & content company a livello internazionale, crescendo per vie interne e attraverso acquisizioni nel settore degli eventi e della digital communication.

Tags:
casta diva groupblue note milanocomunicazionespettacolo musicaconcerti blue note
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.